Gli ambulanti: “Noi abbandonati da Governo e Regione Toscana”

Flash mob martedì 12 maggio ore 10 a Firenze, in piazza dell'Isolotto. Il presidente Assidea Alessio Pestelli: "E' il momento della mobilitazione". Un tricolore lungo 50mt e bandiere italiane per richiamare l’attenzione


Un tricolore lungo 50mt e bandiere italiane per richiamare l’attenzione del Governo nei confronti di una categoria, quella degli ambulanti, completamente abbandonata per la mancanza di misure a sostegno del settore e la mancata chiarezza sui tempi di riapertura delle attività. Così, martedì 12 maggio dalle ore 10, Assidea, l’associazione di tutela per gli operatori di mercato su area pubblica, ha dato appuntamento a tutti gli ambulanti a Firenze (piazza dell’Isolotto), per far sentire la loro voce. “Lo avevamo annunciato nei giorni scorsi – spiega il presidente di Assidea Alessio Pestelli – e adesso è il momento della mobilitazione. Ci ritroveremo al mercato dell’Isolotto per sottolineare quanto il nostro settore sia stato abbandonato al proprio destino in questa fase di ripartenza. Non veniamo mai menzionati nei Dpcm con misure di sostegno per le nostre attività – sottolinea Pestelli - non c’è chiarezza su quando potremo tornare a fare i mercati e soprattutto chiediamo un intervento urgente anche alla Regione Toscana per stabilire in modo univoco le distanze di sicurezza da applicare nei mercati. Vogliamo gli stessi criteri delle aree pedonali delle città. Diciamo no alle recinzioni e sì a tutti i presidi sanitari di sicurezza come mascherine, gel e mantenimento della distanza sociale. Siamo all'aria aperta, il rischio è basso ma non viene emesso nessun protocollo per riaprire i mercati. La situazione è insostenibile, moltissimi di noi rischiano di non poter più riaprire e per questo dichiariamo lo stato di agitazione della categoria”.

Redazione Nove da Firenze