Giardino Orticoltura: da abbattere dieci pini e un platano

Completate le verifiche dopo il temporale di martedì che ha fatto crollare un albero. Elevata propensione al cedimento per la rottura delle zolle radicali. Saranno sostituiti con piante della stessa specie


Sono state completate le verifiche sulle alberature del giardino dell’Orticultura dopo il forte temporale di martedì scorso che ha provocato la caduta di un pino. A seguito degli approfondimenti diagnostici, sono risultati non più stabili e quindi da sostituire dieci pini (di cui nove facenti parte del filare al quale apparteneva il pino caduto) e un platano. Gli abbattimenti partiranno domani mattina: gli alberi saranno sostituiti con altrettante nuove piante della stessa specie.

Le alberature del giardino dell’Orticultura erano già state verificate e sottoposte a prove di trazione nel 2018 (a seguito di un analogo crollo avvenuto dopo giorni di maltempo), con esito negativo riguardo all’abbattimento in quanto le piante non davano segni significativi di ribaltamento. Nell'occasione, il filare fu anche reintegrato con altre otto piante.

A seguito del sopralluogo di ieri, è emerso un mutamento delle condizioni delle piante del filare, che in occasione di eventi piovosi risultano ora caratterizzate da un’elevata propensione al cedimento a causa della rottura delle zolle radicali. Da qui la necessità delle sostituzioni. Oltre ai nove pini del filare, saranno sostituiti un pino e un platano anch'essi risultati non più in sicurezza dal monitoraggio. 

Redazione Nove da Firenze