Rubrica — Agroalimentare

Giani nel Mugello: “Ruolo centrale dell'agricoltuda nella prossima legislatura”

Stamani il candidato in tour elettorale a Scarperia e Borgo San Lorenzo dove ha incontrato aziende e lavoratori del settore agricolo


"L’agricoltura dovrà avere un ruolo centrale nella prossima legislatura per il lavoro, lo sviluppo economico, la valorizzazione di ciò che la Toscana riesce a produrre in termini di produzione con attenzione alla filiera corta". Lo ha detto stamani Eugenio Giani candidato della coalizione di centro sinistra alle prossime elezioni regionali che stamani era impegnato in un tour elettorale nel Mugello, in particolare Borgo San Lorenzo e Scarperia, dove ha incontrato il settore agricolo. L'agricoltura- ha detto Giani- rappresenta un settore strategico non solo per il lavoro, ma anche per quanto riguarda la sostenibilità ambientale . Dovrà infatti per rivestire un ruolo centrale per quella che sarà la lotta ai cambiamenti climatici”. Per Giani è fondamentale puntare su innovazione , competitività, efficienza e tipologie di agricolture a basso impatto ambientale come l'agricoltura biologica. “Darò nuovo slancio all'agricoltura sostenibile e incentiverò e valorizzerò l'aggregazione nelle filiera di qualità e del territorio . Durante il Covid – conclude Giani- la filiera corta è stata una salvezza. La incentiveremo e lavoreremo per rendere la toscana terra di eccellenze con maggior attenzione ai prodotti di qualità, incentivando l'aggregazione e sostenendone i prodotti. Giani ha anche ricordato il grande impegno della regione sulla materia, menzionando fra le altre le ultime normative sui distretti rurali e biologici”.

Redazione Nove da Firenze