Gas, contatori nuovi e vecchie stime: in attesa della lettura wifi

Come leggere il contatore elettronico del gas

Molti cittadini sorpresi dalla bolletta, con il nuovo contatore


Dopo la sostituzione del vecchio contatore analogico con quello digitale si aspettavano di ricevere una bolletta con i consumi effettivi, invece si trovano addebitata una stima. 

La telelettura non è ancora partita, ecco il motivo della discordanza tra la stima e quanto segnato dal display. 

Se la differenza non supera i 30 metri cubi non è possibile ottenere il ricalcolo della fatturazione ed occorre pagare per aspettare poi un conguaglio di rettifica. 

Occorre al momento dunque, seguire le indicazioni presenti sulla fattura in merito alla autolettura, ovvero la lettura che l'utente deve effettuare in un preciso periodo per poi comunicarla al gestore. 

Tanti utenti negli ultimi mesi si sono organizzati in tal senso con varie utenze, come ad esempio l'acqua, fornendo al gestore persino una foto periodica del contatore al fine di contribuire al calcolo del consumo effettivo. 

Entro il 2018 é in programma la sostituzione degli apparecchi elettronici su gran parte dell'utenza ed a quel punto è previsto l'avvio del sistema remoto: i dati del contatore saranno trasmessi in wifi alla maniera dei telefonini, per mezzo di una sim presente nei contatori. 

Redazione Nove da Firenze