Furti in abitazioni e negozi: quattro fermati dopo le indagini sui filmati delle videocamere

Gli autori sono stati riconosciuti dalle vittime su individuazioni fotografiche


I Carabinieri delle Compagnie di Firenze e Firenze Oltrarno, con la collaborazione dei colleghi di Figline Valdarno, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto quattro cittadini rumeni, in quanto a loro carico sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza in ordine a diversi episodi di furto in abitazione e all'interno di negozi.

Ancora una volta sono tornate utili le immagini digitali raccolte da dispositivi di videosorveglianza presenti sul territorio.

Le indagini, svolte con il coordinamento di tutti i reparti interessati, attraverso le individuazioni fotografiche svolte dalle vittime, la visione in alcuni casi delle telecamere di videosorveglianza presenti negli esercizi, nonché attività informativa sul territorio posta in essere dalle Stazioni territorialmente competenti, hanno consentito di individuare i quattro indagati quali autori di quattro episodi di furto: un furto in abitazione in via Chiantigiana ed uno all’interno di un garage di Oltrarno occorsi lo scorso 24 novembre, nonché due furti all’interno di attività commerciali avvenuti in Figline Valdarno e Barberino Val d’Elsa rispettivamente lo scorso 22 e 25 novembre.

Gli arrestati sono stati condotti presso il carcere di Firenze Sollicciano

Redazione Nove da Firenze