Fuga di gas in via Bolognese: scavo urgente e traffico in tilt

Firenze: Toscana Energia è dovuta intervenire all'intersezione con via di Careggi che è stata chiusa in direzione ospedale. Termine previsto nel pomeriggio. Stella (Fi): "Fallimentare gestione della mobilità"


Questa mattina si sono verificati problemi di circolazione in via Bolognese a causa di uno scavo urgente di Toscana Energia per una fuga di gas all’intersezione con via di Careggi.

Per effettuare l’intervento è stata chiusa via di Careggi in direzione del polo ospedaliero (percorribile, in doppio senso di marcia, solo ed esclusivamente per residenti e autorizzati provenendo dalla via dei Massoni) e in via Bolognese è in vigore un senso unico alternato. Sul posto sono presenti le pattuglie della Polizia Municipale.

Termine previsto dei lavori nel pomeriggio.

"Da stamattina la circolazione a Firenze è completamente in tilt, con code interminabili. Il tutto, per un tubo rotto all'incrocio tra via Bolognese e via di Careggi. Non è possibile che questa città si fermi non appena succede qualche evento che esula dall'ordinario. La gestione della mobilità a Firenze è completamente fallimentare. In questo caso specifico, poi, la segnalazione del cantiere è stata fatta nei punti sbagliati, con centinaia di auto che arrivano all'incrocio con via di Careggi e poi tornano indietro". Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (FI).

"Tra l'altro - osserva Stella - in via Bolognese ci sono ancora altri cantieri, aperti da mesi e che sarebbero dovuti finire entro il 16 settembre, giorno di inizio delle scuole. Cantieri dunque in ritardo, che rallentano ulteriormente la circolazione. Chiediamo per quale motivo non si sia lavorato h24, sette giorni su sette, considerata la delicatezza del tratto stradale in questione per il traffico fiorentino. E chiediamo al Comune di Firenze quando verranno chiusi i lavori in via Bolognese, abbiamo diritto di saperlo, noi come tutti i cittadini".

Redazione Nove da Firenze