Rubrica — Agroalimentare

Firenzuola: Dal Bosco e dalla Pietra

Secondo appuntamento, domenica prossima 18 ottobre


Secondo appuntamento, domenica prossima a Firenzuola, per la venticinquesima edizione di “Dal Bosco e dalla Pietra”, la tradizionale Mostra Mercato del Marrone e della Pietra Serena Lavorata. Dopo che la pioggia ha in parte rovinato la prima giornata, domenica scorsa, in particolare la mattina, nella seconda domenica si entra nel clou con un programma ricco di appuntamenti, e con i marroni mugellani resi ancor più numerosi dalla pioggia degli ultimi giorni. Il grande lavoro della Pro Loco, che organizza l’evento in stretto rapporto con l’Amministrazione Comunale, ha permesso di organizzare, nel massimo della sicurezza e del rispetto delle regole di prevenzione anti COVID19, questo importante evento anche nel 2020, dimostrando la voglia di questo territorio di far festa, di proseguire nelle proprie tradizioni e nella voglia di promuovere le proprie eccellenze.

In Piazza Agnolo, con una dedica particolare ai bambini, già apprezzata nella prima domenica, un “Grande Giuoco dell’Oca” in pietra serena ed un portale in pietra lavorata che farà da cornice alla Rocca e ad un grande castagno, si svilupperanno una serie di eventi dedicati all’intrattenimento ed alla promozione del territorio di Firenzuola nei suoi aspetti più significativi. Per la pietra lavorata, ad esempio, si potranno vedere esempi importanti della capacità tecnica dei laboratori del territorio. Per il bosco, oltre al classico “marrone”, saranno esposti altri prodotti naturali e biologica, compresa la patata di montagna, il farro, il miele.

Un programma che però avrà un prologo lungo tutta la settimana che lo precede. Domani, giovedì giuoco dell’oca con i bambini delle scuole secondarie e la sera, dalle 18, l’Accademia della Cucina Italiana, celebra l’ecumenica a tema “fritti, frittate e frittelle”, prima con un “Aperitivo” con le autorità e gli organizzatori dell’evento, ed a seguire la celebrazione di un evento conviviale, presso le strutture di ristorazione nel centro storico. Venerdì dalle 15 alle 19, gioco dell’oca ai tavoli per famiglie ed alle 21 al Museo della Pietra Serena, “Firenzuola si racconta, lettura musica”, narrazioni letterarie che evocano Firenzuola, il suo territorio e la sua storia, con accompagnamento musicale a cura del Museo della Scuola e dell’Ass.Pier Giuseppe Sozzi. Sabato la mattina gioco sull’Oca grande per coppie di Nonni e dalle 15 alle 19 gioco dell’oca ai tavoli per famiglie, alle 11 “Nascita e rinascita di Firenzuola”: incontro dibattito sul futuro di Firenzuola, con amministratori, operatori economici e culturali, associazioni, giovani ed alle 15 presso la Cannoniera del Museo della Pietra Serena di Firenzuola, l’apertura della mostra fotografica del fotografo Pascal Baracani sul tema del bosco e della pietra visti dalla sua fotocamera.

Ricco il programma di domenica 18, con la presenza anche dell’Antica Falconeria Toscana, con un laboratorio didattico dal titolo “Rapaci e Falconieri - I Rapaci, guardiani dei cieli ”, lo stand del Gruppo Micologico Fiorentino con informazione e divulgazione sulle specie micologiche comuni e sulle modalità di raccolta e le opere dello Scalpellino, esposizione dal vivo del lavoro dello scalpellino che mostrerà le varie tecniche di lavorazione e rifinitura a mano delle opere in Pietra Serena con annesso laboratorio sperimentale per grandi e piccini a cura dei Maestri Scalpellini locali. Dalle 10 inizia il giro accompagnato a dorso di ciuca attorno al circuito murario di Firenzuola a cura di Alberta Postorino e il rally a cronometro per squadre di coppie che decreterà la vincitrice. Alle 15.30 presso il Centro Ricreativo “Il Sorriso di Alessio” della vicina Società Sportiva, “Scopriamo il nostro territorio attraverso la ricca rete di sentieri e di percorsi fruibili”. incontro sui percorsi e sulle attività di trekking e trail con la partecipazione di Giovanni Zorn per Ultratrail Mugello, Matteo Moncelli per Tre Cime Covigliaio Sky Trail, Stefano Lorenzi per Sentiero degli Dei e Roberto Sarti per Alte Vie Firenzuola 100 km (AVF100), con interventi degli ospiti e conclusioni a cura del Presidente della Pro Loco, Franco Poli. Alle 17 gran finale con l’attesissima XX Edizione della rassegna dei cori organizzato dal polifonico femminile Mulieris Voces e dalla Scuola di Musica Dario Vettori Liutaio presso la Chiesa della S.S. Annunziata.

E poi la storia la cultura e la tradizione locale sarà presentata dal Museo della Pietra Serena con una mostra “De rerum natura” dedicata ad artisti della pietra. Nel museo continueranno le usuali visite guidate al percorso espositivo della Rocca ed alle strutture difensive del San Gallo. Il Museo della Scuola e l’Ass.Pier Giuseppe Sozzi, apriranno nella cappella dell’ex seminario, una mostra storico letteraria “Nascita e Rinascita di Firenzuola”, una raccolta di tracce storico letterarie locali.

Insomma, un programma ricchissimo, che si aggiunge ai mercatini ed alle esposizioni presenti, e che saranno l’occasione per visitare Firenzuola, in una delle stagioni in cui mostra il “vestito più bello”. 

Redazione Nove da Firenze