Firenze: la Festa dell'Unità all'inizio di una Nuova era

In programma dal 4 al 13 settembre davanti al Mandela Forum, quest'anno ha valenza regionale oltre che metropolitana. In arrivo Minniti, Nardella, Marcucci, Rossi, Boschi e (forse) il segretario Pd Zingaretti. Occhi puntati sulle regionali 2020


(DIRE) Firenze, 3 set. - Da domani torna la festa dell'Unità a Firenze. Quest'anno ha valenza regionale oltre che comunale e metropolitana. Dal 4 al 13 settembre, nell'area esterna del Mandela forum, terranno banco dibattiti di taglio regionale e nazionale. Il titolo scelto per questa edizione fa riferimento alla sfida ormai dietro l'angolo delle elezioni del 2020 per la guida di palazzo Strozzi Sacrati: 'La Toscana più bella...L'inizio di una nuova era'.

La festa aprirà domani pomeriggio alle 18 alla presenza dei leader toscano, metropolitano e fiorentino del partito Simona Bonafè, Marco Recati e Massimiliano Piccioli. Il programma di dibattiti è distribuito in due parti: alle 18.30 ogni giorno si svolgerà un confronto sui temi regionali, mentre alle 21 al centro ci saranno soprattutto le questioni nazionali con interviste a esponenti di spicco del Pd.

Il calendario è stato in larga parte già definito, salvo qualche eccezione: il 6 settembre è previsto il deputato Marco Minniti, l'8 il sindaco Dario Nardella, il giorno successivo il capogruppo al Senato del Pd Andrea Marcucci, il 10 il presidente della Regione Enrico Rossi, il 12 la deputata Maria Elena Boschi. Manca ancora una data per il segretario nazionale, Nicola Zingaretti, la cui presenza è legata alla fitta agenda di impegni nazionali, parlamentari e di partito connessi alla crisi di governo.

Quest'anno, viene precisato dal Pd, la festa viene organizzata con stand gestiti unicamente dai volontari del partito e dai Giovani democratici. A questi spazi si aggiungono la libreria, il palco dibattiti, l'area ballo liscio e spettacoli, il cineforum, i giochi per bambini e un'area per l'arrampicata indoor a cura del Cai. Resterà aperta, inoltre, per tutta la durata della festa la mostra fotografica permanente del Mandela forum. (Cap/ Dire)

Redazione Nove da Firenze