Fendi, nuovo progetto a Bagno a Ripoli: con il privato rinasce la fornace abbandonata

Archiviata la vecchia previsione di costruire quasi 300 abitazioni al posto della fornace


Tante persone alla presentazione del progetto del nuovo stabilimento Fendi a Capannuccia, nell'area dell'ex fornace Brunelleschi dismessa e abbandonata da anni.
Il recupero a stabilimento produttivo che aggiunge un tassello alla Fashion Valley ripolese mette in archivio l'ipotesi di realizzare 300 appartamenti sul sito della ex Fornace abbandonata.
 "Non provo nemmeno a nascondere quanto sia orgoglioso, onorato e felice per questo intervento" sono le parole del sindaco Francesco Casini.

"Inizia finalmente una nuova pagina, non solo per la frazione di Capannuccia ma per tutto il Comune di Bagno a Ripoli e l’area fiorentina. Si apriranno nuove opportunità occupazionali e di sviluppo economico per il territorio, che grazie alla presenza di Fendi e di tante altre aziende di moda di livello internazionale, che qui hanno scelto di investire, diventa sempre più una vera e propria 'fashion valley'. Il nuovo insediamento restituirà a tutta l'area qualità ambientale e architettonica, archivia la vecchia previsione di costruire quasi 300 abitazioni al posto della fornace e riqualificherà il vecchio sito industriale, tornando all'originaria destinazione produttiva con una nuova visione di futuro".

 "Il progetto architettonico è di altissima qualità  - prosegue Casini - e la vera protagonista è la collina, con una predominanza indiscussa del verde che mitigherà gli edifici in continuità con il paesaggio circostante. Sviluppo, occupazione, ambiente, bellezza. I numeri per realizzare un polo di eccellenza ci sono tutti. Avanti spediti" conclude il sindaco.

Redazione Nove da Firenze