Eugenio Giani candidato del centrosinistra alle prossime elezioni regionali

Foto agenzia Dire.it

E' stato scelto ieri dalla coalizione. I complimenti di Andrea Marcucci, capogruppo Pd al Senato. Trentanovi (Comunità Civica Toscana): "Da ora in poi, si smette di parlare di nomi e ci si occuperà dei problemi e delle istanze delle toscane e dei toscani"


Nella giornata di venerdì 20 dicembre in una riunione di coalizione tenutasi a Firenze, è stato formalizzato il nome di Eugenio Giani quale candidato alla presidenza della Regione.

"Ora e' ufficiale, Eugenio Giani sara' il candidato del centrosinistra alle prossime elezioni regionali della Toscana. Quello che penso di Eugenio lo sapete, e' un uomo che ha vasta esperienza, un riformista vero, il miglior candidato possibile alle consultazioni della primavera 2020". Lo scrive su facebook Andrea Marcucci, capogruppo Pd al Senato. "Insieme a lui una vasta area politica composta da 15 sigle e principalmente Pd, Italia Viva, Piu' Europa il Psi, ed Europa Toscana Verde. Spero che la nostra regione faccia da apripista anche a livello nazionale, con una coalizione riformista cosi' forte e cosi' unita'", aggiunge.

"Noi dell’Italia dei Valori -si legge in una nota del partito- siamo sempre stati favorevoli, abbiamo partecipato con convinzione ai vari tavoli di discussione e vogliamo continuare a contribuire concretamente. Auspichiamo fin da ora segnali di discontinuità nelle politiche regionali, soprattutto sulla Sanità, sull'Ambiente e sulle Infrastrutture. Come da Decisioni prese aspettiamo di confrontarci nuovamente con tutti, insieme a Giani. Ora concludono dal partito è arrivato il tempo di lavorare seriamente, noi ci siamo".

A margine degli incontri per le prossime Regionali, Civica Toscana ricorda la grande opportunità per il rinnovamento del centrosinistra fornita dal civismo. Nell'incontro con le altre forze di centrosinistra, Civica Toscana è soddisfatta del risultato che rappresenterà al meglio le istanze promosse dai territori e dai rappresentanti civici dell'Associazione.

Redazione Nove da Firenze