Eros orientale, l'amore nell'antica India

Mercoledì 22 ottobre, ore 18 in lungarno Benvenuto Cellini 13a


Non solo architettura allo Spazio A, il nuovo spazio a Firenze, in lungarno Benvenuto Cellini 13a, che si propone come un luogo di incontro e dialogo tra discipline diverse. Mercoledì 22 ottobre, alle ore 18 come sempre, si terrà l’incontro Eros Orientale. A proposito de L’Universo di Kama. Testi d’amore dell’antica India’. E a parlarne ci saranno una sanscritista, ovvero un’esperta delle lingue e della civiltà dell’India antica, un latinista, una psicologa e in aggiunta, a moderare, un italianista.

La curiosità intellettuale e l’eclettismo che intende caratterizzare gli incontri dello Spazio A, dunque, non potrebbero essere meglio rappresentati dagli interlocutori chiamati ad animare questa serata. L’incontro prende spunto da una pubblicazione di tutto rilievo scientifico, il volume curato da Fabrizia Baldissera L’universo di Kama. Testi d’amore dell’antica India (Torino, Einaudi [I Millenni] 2014), ma quella che ne nascerà non sarà una ‘presentazione’, ma una ‘conversazione’, a cui sono chiamati a partecipare intellettuali di diversa estrazione, esperienza, impostazione d’interessi e di studi. Fabrizia Baldissera, curatrice del volume, illustrerà la peculiarità di una tradizione non solo letteraria ma di costume, quella indiana, spesso in Occidente banalizzata e fraintesa;Mario Labate, latinista, specialista di Ovidio e Giovenale, e quindi affiatato con le grandi voci fondanti della letteratura erotica europea, vorrà posare uno sguardo ‘da lontano’, da entro una tradizione diversa, sull’eros orientale di Kama; Alida Cresti, psicologa e scrittrice, porterà sulla materia il punto di vista di chi ai percorsi del desiderio e della passione dedica anche l’attenzione dello scienziato e del terapeuta. Riccardo Bruscagli, infine, cercherà di dirigere il traffico delle idee e delle interpretazioni, non senza appoggiarsi alla confidenza con una letteratura, quella italiana, che nel nome della poesia d’amore (e della concettualizzazione dell’amore) primariamente si inaugura.

Spazio A lungarno Benveuto Cellini 13a, 50125 Firenze

Tel. + 39 366 8605159 - e.mail info@spazioafirenze.it

www.spazioafirenze.it

Redazione Nove da Firenze