Rubrica — Empoli Calcio

Empoli vs Torino 1- 1. Una pozzanghera propizia il gol di Pucciarelli

toronews.it

Al 10' Belotti timbra il 15' gol. Skorupski para il rigore a Iago Falque nella ripresa.


Altro pari dell’Empoli al Castellani anche se 1-1 tra Empoli e Torino consente all’Empoli di prendere ancora le distanze dalla zona retrocessione, dovendo tener conto che di gare ce ne sono ancora tante e nel calcio niente è razionale. El Kaddouri ha ben debuttato al Castellani con la maglia dell’Empoli.

Sul fronte Torino il pari non gli serve molto per sognare l’Europa, oltre la fatto che i granata hanno sbagliato un calcio di rigore, e non è la prima volta in questo campionato.

In avvio di gara il Toro va subito in vantaggio. Punizione di Ljajic: Belotti semina i due centrali e di piatto realizza al volo. Dopo il gol i granata appaiono un po’ rallentati mentre l’Empoli si rivitalizza. Al 18’ si assiste ad un bel cross di Pasqual per Mchedlidze che si propone in una rovesciata che termina di poco fuori. Al 25’ Krunic entra in area e conclude a colpo sicuro ma Hart è bravo a respingere. Anche Ljajic conclude di poco fuori e per un attimo il Toro sembra accendersi, ma per poco. La gara pare si debba chiudere nel primo tempo con il vantaggio del Torino ma una pozzanghera può diventare più importante delle trame del gioco proposto dei protagonisti. Infatti Ajeti non sa dare una giusta valutazione alla presenza delle pozze ed il suo retropassaggio al portiere appare troppo lento. Un pozza ferma il pallone e Pucciarelli non esita a sorprendere la linea difensiva del Toro, a scavalcare Hurt tanto da far gonfiare la rete. Il primo tempo si chiude sul risultato di 1-1 , tutto sommato, equo per entrambe le parti.

Ad inizio ripresa il Torino ha la possibilità di tornare in vantaggio. Dopo dieci minuti Ljajic entra in area e va a terra dopo un contatto con Bellusci che non fa esitare l’arbitro Di Bello a decretare il rigore. Iago Falque va sul dischetto ma il suo tiro viene respinto da Skorupski. L’Empoli, dopo la prodezza del suo portiere, sembra trovare un nuovo slancio. A Mchedelidze capita l’occasione che avrebbe potuto portare in vantaggio l’Empoli ma la sua conclusione non inquadra lo specchio della porta. La gara appare in equilibrio ma il Toro sembra un po’ più convinto nella manovra di attacco: degna di nota un’iniziativa di Iturbe sulla fascia destra, appena entrato, mentre Belotti è apparso un po’ orfano di passaggi utili da parte dei compagni per ribadire a rete.

La gara si chiude sul risultato di 1- 1.

MARCATORI: all'11' Belotti (T), al 48' p.t. Pucciarelli (E)

EMPOLI (4-3-1-2) Skorupski; Laurini, Bellusci, Costa (dal 9' p.t. Cosic), Pasqual (dal 46' s.t. Dimarco); Krunic, Diousse, Croce; El Kaddouri (dal 34' s.t. Zajc); Mchedlidze, Pucciarelli. (Pelagotti, Zambelli, Veseli, Mauri, Buchel, Tello, Maccarone, Thiam, Marilungo). All.: Martusciello.

TORINO (4-3-3) Hart; De Silvestri, Ajeti, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori (dal 37' s.t. Lukic), Baselli (dal 24' s.t. Obi); Falque (dal 29' s.t. Iturbe), Belotti, Ljajic. ( Padelli, Cucchietti, Buongiorno, Gustafson, Boyè, Berardi). All.: Mihajlovic.

ARBITRO Di Bello di Brindisi

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com