Rubrica — Empoli Calcio

Empoli vs Atalanta 3-2 L'Empoli in rimonta batte l'Atalanta.

Primo gol di Nino la Gumina con la maglia dell'Empoli.


La Dea, dopo lo 0-2 sembrava avviata verso la 5′ vittoria consecutiva ma gli uomini di Gasperini sono apparsi un pò fragili e nervosi caratterialmente e l’espulsione di Ilicic a fine gara lo fa capire tanto che Gasperini a fine partita non ha usato giri di parole: “E’ stata la partita più brutta da quando sono a Bergamo”.

Gasperini può contare sul rientro dall’infortunio di Masiello, subito schierato titolare in difesa a fianco di Djimsiti e Toloi. In attacco, oltre a Ilicic e Gomez, Zapata è preferito a Barrow. Iachini squalificato (al suo posto l’allenatore in seconda Carrillo) schiera il suo Empoli con il 4-3-1-2. Le novità sono Veseli in difesa, Pasqual a centrocampo e La Gumina in attacco nel tandem con Caputo.

L’Empoli parte molto bene mettendo in mostra due buone occasioni. all’8′ ed al 27′ con la Gumina e Caputo, anche se al 33′ passa in vantaggio l’Atalanta. Ilicic serve Hateboer che da destra mette in mezzo trovando Maietta pronto a respingere in scivolata purtroppo su Freuler che di destro mette il pallone alle spalle di Provedel. Al 38′ l’arbiro Masiello assegna un rigore all’Empoli per un tocco di braccio di Masiello. Caputo s’incarica del tiro che però calcia sulla traversa. Il rigore sbagliato consente all’Atalanta di proporsi in un contropiede fulmineo con Zapata che sulla sinistra salta Veseli servendo in mezzo un pallone per Hateboer che di testa sigla il 0-2. L’Empoli reagisce subito. Di Lorenzo è un fulmine sulla fascia destra e crossa in mezzo; respinta corta di Djimsiti, sul pallone si avventa La Gumina e fa 1-2. Prima rete in Serie A per l’ex-attaccante del Palermo.

Finale primo tempo: Empoli 1 Atalanta 2

Il tecnico della Dea Gasperini opera subito due cambi a inizio ripresa, facendo entrare Mancini e Pasalic al posto di Toloi e Zapata. Un’occasione per parte nei primi 20 minuti del secondo tempo, con un colpo di testa alto del neo-entrato Mancini per l’Atalanta e un tiro di Krunic di poco a lato per l’Empoli. Al 77′ Caputo passa a Pasqual che di sinistro mette in mezzo tanto che Masiello, volendo anticipare La Gumina, interviene in scivolata ma si trascina con sè la palla verso la propria porta spendendo la palla alle spalle del proprio portiere. All’80’ sale in cattedra Ilicic dribblando una serie di avversari, ma alla fine il suo tiro viene deviato da un difensore.All’84’ lo sloveno si fa espellere per proteste dopo essere stato ammonito per un fallo commesso a centrocampo. A questo punto l’Empoli con l’uomo in più si gioca il tutto per tutto e sul finale di partita va a segno. Calcio d’angolo di Pasqual da sinistra su cui svetta Silvestre che insacca per il definitivo vantaggio dell’Empoli. Finisce così 3-2 tra la gioia dei tifosi azzurri presenti al Castellani.

Risultato finale: Empoli 3 Atalanta 2

Empoli (4-3-1-2): Provedel; Di Lorenzo, Maietta, Veseli, Silvestre; Krunic (72′ Zajc), Bennacer (89′ Mchelidze), Traoré (85′ Acquah); Pasqual; La Gumina, Caputo. All. Iachini
Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi (46′ Mancini), Djimsiti, A.Masiello (88′ Palomino); Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Ilicic; Gomez, Zapata (46′ Pasalic). All. Gasperini

Ammoniti: Veseli, Maietta (E); Masiello, Gosens, Ilicic (A)
Espulsi: Ilicic (A)
Arbitro: Manganiello

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com