Due NCC irregolari individuati e multati dalla Polizia Municipale

I casi scoperti nel giro di pochi giorni: il primo svolgeva l’attività nonostante la revoca della licenza, al secondo mancavano le autorizzazioni sia per il veicolo che per il conducente. Anche a Prato sanzionati due conducenti abusivi. A incastrare i due autisti il numero di cellulare messo a disposizione dei clienti


Due casi di noleggio con conducente irregolare scoperti in pochi giorni dal Reparto Analisi e Strategie della Polizia Municipale. Il primo ad inizio settimana è stato durante un controllo in lungarno della Zecca Vecchia e si è concluso con poco meno di 2.500 euro di sanzioni e il fermo del veicolo. Stesso provvedimento per il mezzo anche per il secondo caso, scoperto in piazza Stazione, per il quale sono stati elevati verbali per quasi 350 euro.

Per quanto riguarda il primo caso, è emerso durante un controllo delle pattuglie del Reparto Analisi e Strategie sul lungarno. Gli agenti hanno sottoposto ad accertamento il van su cui viaggiavano alcuni turisti orientali scoprendo che il conducente, sempre orientale, non aveva l’autorizzazione necessaria e quindi, di fatto, stava svolgendo l’attività abusiva di NCC. Oltre alle due sanzioni per il mezzo non autorizzato (173 euro) e per la mancanza di autorizzazione per il conducente (172 euro), per l’uomo alla guida sono scattati ulteriori due verbali: il primo da 1721 euro perché il guidatore non risulta iscritto all’albo; il secondo da 409 euro per la mancanza del CAP ( certificato di abilitazione professionale). Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo

Il secondo caso risale a ieri mattina. Una pattuglia impegnata in un servizio mirato al controllo dei veicoli utilizzati per noleggio con conducente gli NCC ha fermato in piazza Stazione un monovolume munito della targhetta “NCC” rilasciata da un comune vicino. Da un accertamento gli agenti hanno però scoperto che la licenza era stata revocata da giugno 2018. Il veicolo è stato quindi portato al comando di Porta a Prato dove gli è stata rimossa la targhetta che sarà restituita al Comune che aveva concesso la licenza. Due i verbali per il conducente: uno da 173 euro per aver adibito un mezzo non autorizzato all’attività di noleggio con conducente come stabilito dal codice della strada ed un secondo da 172 Euro per la mancanza di autorizzazione come stabilito dal regolamento comunale. Anche per questo van è scattato il fermo amministrativo.

A Prato i controlli dell'Unità Commerciale della Polizia Municipale hanno individuato e sanzionato due uomini che effettuavano servizio noleggio con conducente senza la dovuta licenza, minando la libera concorrenza dell’imprenditoria di settore. Gli agenti, della Commerciale attraverso una meticolosa raccolta di informazioni, hanno prima ottenuto i numeri telefonici dei soggetti sospettati di svolgere l’attività di NCC e, dopo vari tentativi, si sono presentati sul posto dove era stato fissato l'appuntamento con i potenziali clienti, in entrambi i casi nella zona del Macrolotto Zero. Il riscontro del numeri telefonici, effettivamente in possesso dei diversi autisti, non lasciava dubbi sulle loro rispettive responsabilità. Ai due cittadini cinesi di 30 e 66 anni, ben vestiti e alla guida rispettivamente di una VW Golf e un VW Touran, entrambe di recente immatricolazione, sono stati sanzionati per violazione dell’art. 85 del Cpdice della Strada che prevede la sanzione di 173 euro e la sospensione della Carta di circolazione da 2 a 6 mesi.

Redazione Nove da Firenze