Droga per la Movida: cocaina, anfetamine, hashish e marijuana

Stupefacenti già confezionati in singole dosi pronte a partire per Firenze per essere vendute al dettaglio


I Carabinieri della Stazione di San Piero a Ponti, hanno eseguito una perquisizione domiciliare delegata dalla Procura della Repubblica di Firenze oggi a Pontedera con la collaborazione dei colleghi del posto.

I militari hanno sequestrato un vero e proprio bazar della droga a casa di un 38enne del luogo. Nel corso dell’attività sono stati infatti rinvenuti complessivamente oltre 1,6 kg di sostanze stupefacenti di vario tipo: 2.500 pasticche di anfetamine; 300 grammi di cocaina; 400 grammi tra hashish e marijuana.

  Cosa hanno scoperto i carabinieri sulla attività di spaccio 
"L'uomo, sarebbe un pendolare quotidiano tra Pontedera e Firenze,  agevolato dalla sua attività lavorativa ufficiale ovvero quella di P.R. che normalmente svolgeva presso alcuni locali notturni fiorentini. In questo ambito ha potuto agevolmente crearsi un esclusivo e redditizio mercato della droga tra il giro di clienti dei locali del divertimento".

L’importante risultato operativo è scaturito da un’intensa attività investigativa che gli operanti hanno avviato nel gennaio scorso a seguito di un altro arresto per droga eseguito a carico di un 31enne di Campi Bisenzio.
Nella circostanza, oltre ad un considerevole sequestro di hashish e cocaina per circa 2 kg complessivi, sono stati anche acquisiti elementi investigativi che hanno permesso di ripercorrere pazientemente la filiera commerciale di quella partita di stupefacente, arrivando alla conclusione che fosse destinato ad essere venduto all'odierno arrestato.

Al termine dell’attività l’arrestato, a cui è stata anche sequestrata la somma contante di 9.500 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Pisa Don Bosco.

Redazione Nove da Firenze