Droga a Firenze: pusher alla Stazione di Santa Maria Novella

Gli agenti della Reparto Antidegrado hanno denunciato un pusher e Piper ha scovato quasi mezz’etto di hashish


Uno spacciatore denunciato, un consumatore segnalato alla Prefettura e mezz’etto di hashish ritrovato. È questo il bilancio del doppio intervento della Polizia Municipale contro lo spaccio di droga.

Il primo intervento è stato effettuato la mattina da una pattuglia del Reparto Antidegrado. Gli agenti erano nella zona della Stazione di Santa Maria Novella quando sono stati insospettiti dal comportamento di alcune persone che si trovavano nel giardino, nei pressi della rampa di accesso al parcheggio per le biciclette. All'improvviso hanno visto un uomo che si avvicinava ad una persona del gruppetto e, dopo un breve colloquio, al passaggio di denaro tra i due.
La pattuglia ha quindi fermato i due: il primo, un 23enne della provincia di Firenze, ha consegnato agli agenti un frammento di hashish del peso di 0,87grammi e ha ammesso di averlo acquistato poco prima; il secondo è stato portato presso gli uffici della Polizia Municipale per essere foto segnalato. È risultato essere un 22enne straniero, già noto alle forze dell’ordine. Per lui è scattata la denuncia spaccio di sostanze stupefacenti mentre l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura.

Sempre sabato Piper in azione alle Cascine ha effettuato un altro ritrovamento di droga. Si tratta di quasi 50 grammi di hashish, suddivisi in sette frammenti, ben nascosti in un fosso in prossimità della fontana del Narciso, nel viale degli Olmi. La sostanza è stata sequestrata.

Redazione Nove da Firenze