Rubrica — Pugilato

Donne In Guardia sabato 21 aprile al palazzetto del Filarete

All'inizio dello stage organizzato dal Quartiere 4, alle 10.30, sarà presente la campionessa mondiale Gloria Peritore


Sabato 21 Aprile alle ore 10.30 torna al palazzetto del Filarete l’atteso appuntamento con “Donne in Guardia”, l’evento gratuito dedicato alle donne di ogni età. La manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, è organizzata dalla Commissione Sport Q4 in collaborazione con ASD Combat Lab del Maestro Paolo Morelli, ed è rivolta alle donne che potranno cimentarsi con l’apprendimento di tecniche di difesa personale e di strategie per evitare le aggressioni e violenze.

“Un’iniziativa che ci sta molto a cuore – sottolinea l'assessore allo sport Andrea Vannucci – perché ci permette di entrare con una proposta concreta in un tema di forte attualità come quello della violenza sulle donne. Lavoriamo per creare progetti di sostegno alle donne in ogni area della città, nel Quartiere 4 partiamo avvantaggiati grazie a un’iniziativa di successo come questa, proposta ogni anno con grande partecipazione. Una sinergia tra le società sportive, le istituzioni di prossimità del Quartiere e il Comune che lavorano insieme per dare alle donne più strumenti di difesa”.

“Siamo felici di poter offrire una nuova occasione concreta legata al tema della violenza. Siamo consapevoli che la piaga della violenza di genere non si risolva con l’autodifesa e che si debba lavorare anzitutto sul piano della prevenzione con attività di natura educativa e culturale, come ormai facciamo da 4 anni. Riteniamo però che incontri come questo offrano alle donne, ma anche agli uomini, momenti di crescita della consapevolezza dell’utilità dell’equilibrio psico-fisico, di come raggiungerlo e di minime tecniche di autodifesa, anche per acquisire una maggiore sicurezza. Anche questo fa parte della prevenzione. Invitiamo quindi tutti caldamente a partecipare, sarà una mattinata molto interessante e coinvolgente, anche per la qualità degli ospiti e dei relatori” affermano Il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni e la presidente della commissione sport Barbra Felleca.

Coordinatore della giornata sarà Paolo Morelli, maestro di arti marziali e Presidente di ASD Combat lab, che insegnerà, coadiuvato dal suo staff di maestri e insegnanti, diverse tecniche di difesa provenienti dai più conosciuti e diffusi sport da combattimento. Insieme a Paolo Morelli ci sarà la sua allieva più famosa, Gloria Peritore, pluricampionessa mondiale di kickboxing e vincitrice di ben due edizioni di Oktagon e unica atleta donna italiana di sempre ad aver vinto un’edizione del Bellator negli Stati Uniti, che ormai da anni è testimonial della lotta contro la violenza di genere. Oltre alle tecniche di combattimento, strutturate in modo tale da poter essere messe in pratica da donne di tutte le età, verranno spiegati alcuni metodi di interpretazione del linguaggio del corpo, al fine di comprendere in anticipo le eventuali intenzioni aggressive di chi ci sta di fronte. Non solo sport, quindi nella giornata del 21 aprile, non solo arti marziali, ma una giornata dedicata al dialogo e alla cultura della prevenzione. Tutte le donne interessate sono invitate a questa giornata interamente gratuita di stage, tutte insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Le partecipanti sono invitate ad indossare una tuta e le scarpe da ginnastica perché la violenza sulle donne può essere combattuta anche divertendosi.

Redazione Nove da Firenze