​Disturba i passanti, fermato con il taser: prima volta a Firenze

Primo impiego della nuova arma elettrica nel capoluogo toscano


Alla Fortezza da Basso, nel corso della nottata, uno straniero in forte stato di agitazione psicomotoria e completamente nudo, ha inveito contro i passanti.

All’arrivo dei militari del primo equipaggio si è scagliato contro di loro. 

"Sono stati sparati dardi dal capo equipaggio per bloccarlo. Intervenuta in ausilio una seconda pattuglia e personale del 118 che l'ha trasportato all'ospedale Santa Maria Nuova ove è stato ricoverato al reparto psichiatria, dal quale era già stato dimesso lo scorso 3 settembre" spiegano dal Comando provinciale dell'Arma.

I militari hanno appurato che, "prima dell'arrivo dei militari, il soggetto aveva importunato una coppia in transito a piedi e colpito con pugni due clochard. È stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale". 

Il Comando ricorda che a seguito dell'uso del taser è prevista sempre la presenza del 118 in supporto. 

È il primo impiego del taser nel capoluogo, l'arma è in uso da pochi giorni alle forze dell'ordine locali. 

Redazione Nove da Firenze