Coronavirus in Toscana, oggi 12 marzo 44 nuovi contagiati: 12 meno di ieri

A Careggi 30 tamponi positivi (tra cui due bambine, una di Prato e una di Montelupo), 8 a Siena e 6 a Pisa. Due persone negativizzate, 5 clinicamente guarite e 5 decedute (a confermare se la morte sia da attribuire al virus sarà l'Iss). L'Oms: "Pandemia sì ma controllabile"


Dall'ultimo monitoraggio comunicato mercoledì pomeriggio, oggi (giovedì 12 marzo) sono in tutto 44 i nuovi tamponi risultati positivi al test per il Coronavirus, eseguiti nei tre laboratori di virologia e microbiologia delle tre aziende ospedaliero universitarie della Toscana: 30 nel laboratorio di Careggi, 6 nel laboratorio di Pisa, 8 nel laboratorio di Siena. Ieri i tamponi positivi erano stati 56.

I dati sono stati trasmessi dagli uffici dell'assessorato al Ministero della salute.

Ad oggi sono complessivamente 364 i tamponi risultati positivi al test del Coronavirus Covid-19. Questa la suddivisione per provincia di segnalazione: 86 Firenze, 43 Pistoia, 25 Prato (totale Asl centro: 154), 49 Lucca, 40 Massa Carrara, 34 Pisa, 16 Livorno (totale Asl nord ovest: 139), 16 Grosseto, 41 Siena, 14 Arezzo (totale sud est: 71).

Ad oggi sono 2 i casi di guarigione virale (negativizzati), 5 i casi clinicamente guariti e 5 i deceduti (a confermare se la morte vada imputata al virus dovrà essere l'Istituto superiore di sanità). Sono, quindi, 352 quelli attualmente positivi.

Dal 1° febbraio a oggi, sono in tutto 3165 i tamponi eseguiti nei tre laboratori.

Dal monitoraggio giornaliero sono 5.775 le persone in isolamento domiciliare, di cui 2.675 prese in carico attraverso i numeri dedicati, attivati da ciascuna Asl. Sono 2.163 persone nella Asl centro (Firenze - Empoli - Prato - Pistoia), 221 persone nella Asl nord ovest (Lucca - Massa Carrara - Pisa - Livorno) e 291 nella sud est (Arezzo - Siena – Grosseto).

L'Organizzazione Mondiale della Sanità, attraverso il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus che ieri aveva parlato di "pandemia", oggi ha sottolineato che essa è "controllabile" se le Nazioni e soprattutto le persone si comporteranno in modo da contenere il diffondersi del nuovo virus.

DETTAGLIO Azienda Usl Toscana Centro

Sono 34 i casi positivi, tra ieri sera e oggi, nei territori dell’Ausl Toscana Centro. Di seguito il dettaglio.

12 casi nel territorio fiorentino:

un uomo di 64 anni di Firenze, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

un uomo di 79 anni di Firenze, ricoverato in buone condizioni al Santa Maria Annunziata

una donna di 75 anni di Scandicci, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

una donna di 44 anni di Sesto Fiorentino, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

un uomo di 52 anni di Firenze, ricoverato in condizioni critiche al Santo Stefano di Prato

un uomo di 55 anni di Lastra a Signa, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

una donna di 91 anni di Firenze, ricoverata in condizioni discrete a Careggi

una donna di 78 anni di Firenze, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

Una donna di 44 anni di Firenze, ricoverata in buone condizioni al Santa Maria Annunziata

Un uomo di 69 anni di Bagno a Ripoli ricoverato in buone condizioni al Santa Maria Annunziata

Un uomo di Figline Valdarno, ricoverato in condizioni discrete al Santa Maria Annunziata

Una donna di 86 anni di Firenze, ricoverata in buone condizioni al San Giovanni di Dio

5 caso nel territorio pratese:

una bambina di 7 anni di Prato ricoverata in buone condizioni in pediatria al Santo Stefano di Prato,

un uomo di 76 anni di Prato in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

una donna di 60 anni di Prato ricoverata in buone condizioni al Santo Stefano di Prato,

una donna di 58 anni di Prato, ricoverata in buone condizioni al Santo Stefano di Prato

un uomo di 28 anni di Prato in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione

5 casi nel territorio empolese

Una donna di 50 anni di Santa Croce sull’Arno, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una donna di 49 anni di Empoli, clinicamente guarita, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

un uomo di 61 anni di Santa Croce sull’Arno, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

una bambina di 11 anni di Montelupo Fiorentino, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

un uomo di 31 anni di Empoli ricoverato in buone condizioni al Santo Stefano di Prato

12 casi nel territorio pistoiese:

un uomo di 66 anni di Agliana, ricoverato in discrete condizioni al San Jacopo di Pistoia,

una donna di 84 anni di Pescia, ricoverata in buone condizioni al san Jacopo di Pistoia,

un uomo di 57 anni di Serravalle Pistoiese, in buone condizioni, in isolamento presso il proprio domicilio con sorveglianza attiva del medico di medicina generale e del dipartimento di prevenzione,

un uomo di 42 anni di Serravalle Pistoiese ricoverato in condizioni discrete al San Jacopo

una donna di 79 anni di Pistoia ricoverata in condizioni discrete al San Jacopo

un uomo di 69 anni di Pistoia, ricoverato in buone condizioni al San Jacopo

un uomo di 76 anni di Pistoia, ricoverato in condizioni discrete al San Jacopo

un uomo di 69 anni di Pistoia ricoverato in condizioni discrete al San Jacopo

una donna di 80 anni di Monsummano Terme, ricoverata in condizioni buone al San Jacopo

una donna di 78 anni di Pistoia, ricoverata in condizioni critiche al San Jacopo

una donna di 89 anni di Pistoia, ricoverata in discrete condizioni al San Jacopo

una donna di 89 anni di Monsummano Terme, ricoverata in buone condizioni al San Jacopo

A breve, conclusa l’indagine epidemiologica per individuare i contatti stretti dei singoli soggetti contagiati, saranno informate adeguatamente le autorità territoriali.


DETTAGLIO Azienda Usl Toscana nord ovest

Nella notte tra mercoledì 11 e giovedì 12 marzo si è verificato un nuovo decesso all’ospedale di Lucca: si tratta di un uomo di 77 anni, di Lucca, che era ricoverato dall’8 marzo in condizioni critiche in Malattie infettive.

Sempre a Lucca mercoledì 11 si era verificato il decesso di un uomo di 80 anni che era ricoverato dal 10 marzo sempre nel reparto di Malattie infettive.

L’11 marzo sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest si erano registrati altri due decessi, entrambi all’ospedale Apuane: uno di un uomo di 87 anni di Mulazzo che era ricoverato dall’8 marzo; l’altro di un uomo di 84 anni di Villafranca in Lunigiana, anch’egli ricoverato dall’8 marzo.

Altri 15 casi positivi di Coronavirus “Covid-19” nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) tra il pomeriggio di ieri (11 marzo) e la giornata di oggi (12 marzo).

NUOVI CASI

Apuane e Lunigiana: 6 casi positivi

uomo di 84 anni, di Fosdinovo, è ricoverato all’ospedale Apuane;

uomo di 22 anni, di Mulazzo, è ricoverato all’ospedale Apuane;

uomo di 74 anni, di Aulla, è ricoverato all’ospedale Apuane;

uomo di 62 anni, di Massa, sta bene ed è a casa;

uomo di 35 anni, di Montignoso, sta bene ed è a casa;

uomo di 74 anni, di 74 anni, di Massa, sta bene ed è a casa.

Lucca: 2 casi positivi

donna di 48 anni, di Lucca, sta bene ed è a casa;

donna di 82 anni, di Lucca, è ricoverata all’ospedale San Luca.

Pisa: 1 caso positivo

uomo di 84 anni, di Pisa, è ricoverato in AOUP.

Livorno: 2 casi positivi

donna di 49 anni, di Livorno, sta bene ed è a casa;

uomo di 45 anni, di Livorno, sta bene ed è a casa.

Versilia: 4 casi positivi

donna di 58 anni, di Pietrasanta, è a domicilio;

donna di 79 anni, di Pietrasanta, ricoverata all'ospedale Versilia;

donna di 54 anni, di Viareggio, sta bene ed è a casa;

uomo di 70 anni, residente a Bologna ma domiciliato a Seravezza, sta bene ed è a casa.

Redazione Nove da Firenze