Coronavirus e controlli: nuovo modello per le autodichiarazioni

foto da Twitter Viminale

Aggiornamento del Viminale: contiene una integrazione sul divieto assoluto di mobilità per i soggetti in quarantena o affetti da "COVID-19". Ieri 172.720 persone controllate e 7.890 denunciate, 97.551 gli esercizi commerciali controllati e 217 i titolari denunciati


Il Ministero dell'Interno comunica che è on line il nuovo modello di autodichiarazioni in caso di spostamenti che contiene una nuova voce con la quale l'interessato deve autodichiarare di non trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 1, comma 1, lett. c) del D.P.C.M. 8 marzo 2020 che reca un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus "COVID-19".

Il nuovo modello prevede anche che l'operatore di polizia controfirmi l'autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante. In tal modo il cittadino viene esonerato dall'onere di allegare all'autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità. Eccolo 

NewspaperRightwards arrowhttps://interno.gov.it/it/node/18927

Intanto ieri lunedì 16 marzo i controlli sono stati intensificati: 172.720 persone controllate e 7.890 denunciate, 97.551 gli esercizi commerciali controllati e 217 i titolari denunciati.

Redazione Nove da Firenze