Controlli sulla velocità a Firenze: multati gli sfarettatori

Stamani posto di controllo con telelaser. Multati due automobilisti che sfarettavano


Continuano gli interventi della Polizia Municipale in materia di sicurezza stradale. Stamattina una pattuglia dell’Autoreparto ha allestito un posto di controllo per il rispetto dei limiti di velocità con l’utilizzo del tele laser in via della Chimera, in uscita città. Con l’apparecchio gli agenti hanno multato un automobilista pizzicato a guidare a una velocità di 88 chilometri all’ora dove il limite previsto è di 50. Per lui oltre a un verbale da 169 euro anche il taglio di tre punti/patente. Nel corso della mattina, poi, gli agenti hanno notato come i veicoli che arrivavano nei pressi del posto di controllo rispettavano rigorosamente il limite di velocità. Una circostanza che ha li insospettiti perché inusuale in quella strada. Una pattuglia di motociclisti si è quindi spostata in direzione Gignoro e il sospetto è diventato realtà: gli automobilisti diretti in ingresso città infatti “sfarettavano” agli altri conducenti per avvertirli della presenza della pattuglia.

La Polizia Municipale ricorda che è vietato fare un uso improprio dei dispositivi di illuminazione: questo comportamento non solo non rende possibile l’individuazione di altre gravi infrazioni, come la mancanza di assicurazione, ma mette in pericolo gli operatori di Polizia allertando eventuali malintenzionati. Per questo motivo gli agenti stamani hanno quindi sanzionato due automobilisti (un uomo e una donna): verbale da 41 euro e taglio di un punto/patente.

Redazione Nove da Firenze