Rubrica — Agroalimentare

Consorzio Agrario di Siena, Confagricoltura risponde a Coldiretti

“Piano di rilancio valido, inutili gli attacchi strumentali"


“Il Consorzio Agrario di Siena è sano e il suo rilancio passa dalle scelte lungimiranti fatte dal suo cda. Le accuse, gli attacchi e le notizie quantomeno fuorvianti sono strumentali ad un’azione che sa tanto di rivalsa per la negata adesione alla Società Consortile Consorzi Agrari”. Il presidente di Confagricoltura Toscana, Marco Neri risponde così alle critiche mosse dalla Coldiretti. “Non è di questo che il Consorzio ha bisogno, soprattutto adesso, in un periodo storico così difficile per tutti, con una crisi che minaccia recessione. Dobbiamo unire le forze, non pregiudicare con polemiche strumentali il raggiungimento dell’obiettivo che è - o per lo meno dovrebbe essere - comune: il rilancio del Consorzio Agrario"

Il Cda del Consorzio ha approvato il bilancio 2019 e il piano industriale quinquennale. “E’ un piano di risanamento ragionato - continua Neri - che mira a garantire solidità con iniezioni di liquidità, attraverso la vendita di immobili in disuso e alla valorizzazione di quelli strategici come la sede nel centro di Siena. E’ un piano che guarda avanti, che vuole rimediare agli errori del passato e ridare un futuro più stabile a tutto il sistema agricolo che è la base del Consorzio. Siamo sempre disponibili ad un confronto, ma solo se costruttivo e finalizzato al miglioramento” 

Redazione Nove da Firenze