Consiglio: il portavoce dell'opposizione è Marco Landi (Lega)

Riunita l'assemblea dei consiglieri appartenenti alla coalizione di minoranza maggiormente rappresentativa (Lega, FdI, Forza Italia). Unanimità sul nome del consigliere proposto dalla capogruppo Montemagni (Lega). Il saluto e gli auguri di buon lavoro da parte del presidente Antonio Mazzeo


Firenze - È Marco Landi (Lega) il nuovo portavoce dell'opposizione in Consiglio regionale. Il consigliere è stato nominato con espressione unanime, su proposta della capogruppo della Lega, Elisa Montemagni, questa mattina dall'assemblea della coalizione di minoranza maggiormente rappresentativa, formata da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia. Al consigliere Landi sono giunti gli auguri "per un lavoro proficuo insieme e un utile confronto per dare risposte a cittadini toscani" da parte del presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo.

Il portavoce dell'opposizione ha la facoltà di richiedere che si svolgano indagini conoscitive nel limite di due l'anno e che il presidente del Consiglio richieda al presidente della Giunta lo svolgimento di comunicazioni su questioni di rilevante interesse generale. Ha la facoltà di utilizzare tempi aggiuntivi rispetto agli altri consiglieri per gli interventi nei dibattiti consiliari su rilevanti argomenti quali la presentazione del programma di governo, il documento di programmazione economica e finanziaria, il bilancio di previsione, il rendiconto generale della Regione, gli atti di programmazione generale. Ha diritto di replica alle comunicazioni del presidente della Giunta. Può formulare e discutere in ciascuna seduta consiliare un'interrogazione a risposta immediata rivolta al Presidente della Giunta su questioni di rilevante interesse generale. Partecipa alle riunioni della Conferenza di programmazione dei lavori.

Redazione Nove da Firenze