Circonvallazione di Impruneta: si inaugura sabato

​Il 24 ottobre cerimonia con i sindaci Dario Nardella, Alessio Calamandrei e Francesco Casini alle ore 10.30 sulla Sp 69 al lato del Campo sportivo


Sabato 24 ottobre, alle ore 10.30, il Sindaco della Città Metropolitana di Firenze Dario Nardella e i Sindaci di Impruneta Alessio Calamandrei e di Bagno a Ripoli Francesco Casini inaugureranno la Circonvallazione di Impruneta. L'appuntamento è sulla Sp 69, al lato del Campo sportivo di Impruneta, all'inizio della Circonvallazione.

Ricordiamo che, come evidenziato dal Comune di Impruneta, dal 21 ottobre 2020, o comunque fino alla completa installazione della segnaletica stradale occorrente, sono adottati i seguenti provvedimenti in materia di circolazione stradale istituendo i sotto elencati obblighi, divieti e limitazioni:

🟩VIA VITTORIO VENETO altezza immissione con nuova circonvallazione:- Istituzione del senso unico di marcia, nel tratto compreso sull’area di intersezione con la Circonvallazione di Impruneta, con direzione veicolare consentita dal lato Piazza Accursio Da Bagnolo verso via Prachatice- Istituzione di obbligo di “fermarsi e dare la precedenza” (STOP) sull’intersezione con la Circonvallazione di Impruneta per i veicoli che si immettono in direzione Via Prachatice

🟥VIA ROMA tratto dal n. civico 54 all’intersezione con la nuova circonvallazione:- Chiusura del tratto di strada a tutti i veicoli.

🟨VIA DI FABBIOLLEImpianto semaforico all’intersezione con la Circonvallazione di Impruneta, con programmazione dei tempi.

🟦 Per i veicoli provenienti dal lato Via Mazzini, all’intersezione con la Circonvallazione di Impruneta:- obbligo di “dare la precedenza” con pannello aggiuntivo “in caso di semaforo spento o a lampeggio"

🟦 Per i veicoli provenienti da lato località “Fabbiolle”, all’intersezione con la Circonvallazione di Impruneta:- obbligo di “dare la precedenza” con pannello aggiuntivo “in caso di semaforo spento o a lampeggio”- obbligo direzionale con direzioni consentite diritto e destra.

Redazione Nove da Firenze