Cerimonia di consegna dello spadino alla “Giulio Douhet”

Evento tradizionale per i liceali della Scuola Militare Aeronautica di Firenze


Venerdì 6 dicembre 2019, il Generale di Brigata Aerea Vincenzo Nuzzo, Comandante dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, presiederà la cerimonia che avrà inizio alle ore 10.00 presso l’Aula Magna dell’Istituto che ospita la Scuola Militare Aeronautica “Giulio Douhet” di Firenze.

La prolusione dal titolo “Nel nome di Marco” sarà tenuta da Paolo Simoncelli – team manager della “SIC58 Squadra Corse” e promotore della “Marco Simoncelli Fondazione Onlus” costituita in memoria del compianto figlio Marco, campione di motociclismo tragicamente scomparso il 23 ottobre 2011 durante una gara di MotoGP disputata in Malesia.

Nel corso di tale cerimonia il momento più significativo sarà rappresentato dalla consegna dello “Spadino” agli Allievi del 1° Corso, incorporati lo scorso 4 settembre.

Lo spadino rappresenta per gli allievi, a similitudine della sciabola per gli ufficiali, il simbolo d’appartenenza alla Scuola e all’Aeronautica Militare oltre che l’impegno a condividerne i valori, i principi e le tradizioni tra le quali si annovera quella del rituale e simbolico “Passaggio del Librone e degli Arnesi del Mestiere” che gli allievi del 2° Corso consegneranno a quelli del 1°.

La Scuola Militare Aeronautica “Giulio Douhet” è attualmente frequentata da 38 Allievi del Corso Omega (al terzo ed ultimo anno di studi), 40 Allievi del Corso Perseo (al secondo anno) e 46 Allievi del 1° Corso, per un totale di 124, di cui 52 ragazze.

Nel corso della cerimonia saranno, inoltre, consegnate borse di studio e riconoscimenti agli allievi che nell'anno scolastico 2018/2019 si sono particolarmente distinti per meriti scolastici, disciplinari e sportivi.

Alla cerimonia prenderanno parte Autorità civili, militari e religiose e i familiari degli allievi.

Redazione Nove da Firenze