Rubrica — Editoria Toscana

Centri storici fiorentini: itinerario illustrato negli acquerelli di Massimo Tosi

A Empoli all’EX Cenacolo degli Agostiniani in Via de’ Neri ad Empoli venerdì 29 gennaio 2016


Alcuni centri della Toscana che annoverano bellezze naturali ed architettoniche descritti con acquerelli e testi ed i disegni molto belli comprendono le vedute che consentono di osservare i centri nella loro conformazione urbana agli spaccati che consentono di entrare dentro i monumenti e comprendere forma e contenuto.

Il libro di Massimo Tosi “Centri storici fiorentini – Itinerario illustrato negli acquerelli” di 80 pagine, edito Federighi editori ne l 2015 ed acquistabile al prezzo di 16 euro che sarà presentato Empoli venerdì 29 gennaio 2016 all’Ex Cenacolo degli Agostiniani alle ore 18,00 organizzato dall’assessorato alla cultura del Comune di Empoli in collaborazione con l’Associazione “L’Acqua in gabbia” e rientrante nell’ambito della Rassegna culturale “ Il Caffè Letterario” in realtà è un viaggio con l’autore alla scoperta delle radici medievali della Toscana centrale, percorso attraverso disegni e mappe.
L’autore, specialista nella rappresentazione di città e monumenti, ha scelto dodici centri urbani e li ha descritti con acquerelli dettagliati e brevi testi che illustrano l’importanza culturale, storica e architettonica dei luoghi. I disegni sono di vario tipo: dalle vedute, che consentono di osservare i centri nella loro conformazione urbana, agli spaccati una tecnica che permette di entrare dentro ai monumenti per capirne forma e contenuti. Di grande utilità sono anche le mappe, che orientano il visitatore sugli elementi da non perdere; infine le vedute ad acquerello dedicate ai monumenti più belli, nelle quali l’autore sprigiona la sua vena artistica e poetica. I centri trattati sono: Bagno a Ripoli, Barberino, Castelfiorentino, Certaldo, Empoli, Gambassi e Montaione, Incisa in Val D’Arno, San Casciano Val di Pesa, San Giovanni Valdarno, Tavarnelle Val di Pesa, Vinci. 

Editoria Toscana — rubrica a cura di

E-mail: