Castelfiorentino: la ricandidatura del Pd Falorni

Ma per le strade oggi 1.500 sottoscrittori della solidarietà a Matteo Salvini


Alessio Falorni, sindaco di Castelfiorentino, ha presentato ieri sera al Ridotto del Teatro del Popolo di Castelfiorentino, la sua candidatura per le prossime elezioni a sindaco del 2019. Contestualmente è nato Castello re-lab, un laboratorio politico di idee per la preparazione del suo programma elettorale.

“Con Alessio Falorni – spiega Monica Salvadori, segretaria del Pd di Castelfiorentino–abbiamo condiviso in consiglio comunale le linee politiche strategiche negli ultimi cinque anni di governo, le e adesso siamo pronti a “correre” con lui alle prossime elezioni amministrative. La sua amministrazione ha saputo rimettere in moto il nostro comune dopo la grave crisi economica, che ha segnato inevitabilmente anche il tessuto sociale ed economico castellano. Alessio, costantemente a fianco di tutti i cittadini, ha dato vivacità all’azione amministrativa, ha mostrato una grande caparbietà nel seguire il percorso della 429, i problemi della sicurezza e del decoro della città, ha messo in campo azioni di piena integrazione interculturale e nel rispetto delle comunità straniere, promuovendo la più ampia sociabilità di base, accogliendo tante iniziative promosse dai castellani. E’ stato capace di portare a Castello risorse e progetti, grazie ad un buon governo del territorio e dell’istituzione; è stato un punto di riferimento non solo locale ma anche a livello dell’Empolese Valdelsa nella giunta dell’unione dei comuni, e della Città metropolitana di Firenze come delegato al piano strategico. Insieme a Falorni avvieremo un percorso di ascolto per condividere idee e progetto di Castelfiorentino per i prossimi cinque anni e verso un orizzonte lungimirante e concreto. Costruiremo una lista del Partito democratico di Castelfiorentino aperta, autorevole e competente, valorizzando i giovani che sono per noi una risorsa importante. La nostra lista e i nostri eletti saranno il pilastro della prossima legislatura e la nostra squadra sarà al servizio dei cittadini”.

Proprio oggi a Castelfiorentino sono state raccolta 1.500 firme dalla Lega Empolese Valdelsa Salvini Premier, per solidarietà al Ministro dell'Interno Matteo Salvini e sono numerosi i cittadini che hanno avuto un contatto col Segretario locale leghista, Marco Cordone. Tra i tanti partecipanti al punto d'ascolto, anche la castellana Susi Giglioli ed il Consigliere comunale di Certaldo Eliseo Palazzo che ha sottoscritto la petizione di solidarietà al Ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Redazione Nove da Firenze