Bus Firenze, stop all'obbligo dei guanti

Da domani 19 giugno. Proseguono le aperture delle aree verdi


Da domani 19 giugno viene revocato a Firenze l’obbligo dell’utilizzo di guanti protettivi per l’accesso al trasporto pubblico urbano e la raccomandazione del loro utilizzo per l’accesso a parchi, giardini, aree verdi comunali, orti urbani, cimiteri comunali. Per l’accesso a tali aree e ai mezzi del trasporto pubblico locale il Comune raccomanda una minuziosa e frequente pulizia delle mani con acqua e sapone o con gel disinfettanti.

Intanto proseguono le riaperture di giardini e aree verdi in città. Con una nuova ordinanza firmata oggi tornano fruibili dalla prossima settimana altri nove spazi tra giardini, aree gioco e aree cani comunali. 

Nel dettaglio, alle aree verdi già riaperte si aggiungeranno da lunedì 22 giugno: l’area giochi di via Novelli (Q2), i giardini di via Ambrogio di Baldese, via Margaritone d'Arezzo/via dell'Olivuzzo e via del Caravaggio nel Quartiere 4 e l’area cani di piazza Paolo Uccello, anch’essa nel Quartiere 4. Dal 25 giugno scatterà invece la riapertura di tre giardini del Quartiere 5: Officine Galileo, via del Pesciolino e via Alli Maccarani. Dal 26 giugno nel Quartiere 5 riaprirà anche il giardino Caterina de’ Medici/Barsanti. L’apertura delle aree verdi comunali avverrà sette giorni alla settimana; la direzione Ambiente potrà ampliare la fascia oraria di accesso in base a specifiche esigenze e nel rispetto del calendario ordinario di apertura e chiusura dei giardini. Rimangono possibili aperture ritardate o chiusure anticipate disposte dagli uffici comunali per motivi di sicurezza. 

Redazione Nove da Firenze