Bolgheri Melody a San Guido tra incontri e presentazioni di libri

Nove appuntamenti condotti dalla giornalista Maria Antonietta Schiavina. Tra gli ospiti Igor Righetti, Giulio Scarpati, Danila Bonito, Elisabetta Arrighi, Gioacchino Allasia


BOLGHERI - Incontri e presentazioni di libri all’ombra dei bei cipressetti di San Guido di Bolgheri (Li). 

Si rinnova l’appuntamento con la cultura e la letteratura nella Piccola Arena del Bolgheri Melody Festival. La giornalista Maria Antonietta Schiavina conduce “Storie ed altre storie a Bolgheri Melody”, il nuovo ciclo di incontri che accompagnerà e correrà fianco a fianco alla programmazione del Festival offrendo al pubblico (ingresso libero. Inizio ore 19.00) un’ora di sano ed estivo intrattenimento intellettuale in compagnia di autori, artisti, studiosi e protagonisti della tv e della cultura.

Primo appuntamento venerdì 25 luglio, in concomitanza con il tradizionale concerto di apertura dell’Ensemble della Scala di Milano, con il giornalista Igor Righetti, conduttore radiotelevisivo, pronipote del grande Alberto Sordi ed autore di “Italia Supposta. Una Repubblica fondata sulla prostata”, il primo progetto editoriale Made in Italy di libroterapia: “un manuale di automedicazione cerebrale senza obbligo di ricetta medica”. 

Non ha bisogno di presentazioni l’attore Giulio Scarpati, il celebre Lele di “Un Medico in famiglia” che a Bolgheri arriverà il giorno dopo (sabato 26 luglio) per presentare il libro “Ti ricordi la Casa Rossa?” e parlare della madre affetta da Alzheimer, nei suoi luoghi, nella Casa Rossa, nel Cilento, dove si trovano le radici e le memorie, assieme autentiche e mitiche, di una famiglia. E’ un mosaico di storie di bambini alle prese con le prime delusioni e gli eventi che segnano la vita quello che il livornese Simone Lenzi, dal suo romanzo di esordio “La Generazione” Paolo Virzì ha tratto il film “Tutti i santi giorni”, racconta nel suo nuovo libro “Mali Minori” (lunedì 28 luglio). 

E’ dedicato al delicato tema del diritto di asilo e protezione la pubblicazione finanziata dalla Fondazione Arpa scritto da Francesca Biondi Dal Monte e Margherita Melillo (mercoledì 30 luglio). 

Descrive “la malattia”, il diabete, e vuole essere un’esperienza al servizio del prossimo i “Sogni di Marzapane” di Danila Bonito, giornalista e conduttrice Rai (venerdì 1 agosto). 

Siena. Mps, la politica, i poteri forti, i personaggi”: l’ex sindaco Pd di Siena, Gianluigi Piccini firmato da Matteo Orsucci, giornalista, ripercorrono gli ultimi 20 anni di storia di Siena, svelano gli intrecci, ilegami tra politica e Mps (sabato 3 agosto). 

E’ un viaggio fotografico, efficace, “concreto” quello che la giornalista Elisabetta Arrighi ci fa vivere in “Mani che lavorano” grazie al contributo delle foto di Riccardo Repetti. Il libro sarà il pretesto per entrare nel mondo, spesso poco conosciuto, dei prodotti di artigianato realizzati dagli artigiani (martedì 5 agosto). 

Dalle mani degli artigiani alla “forza delle mani” con il Direttore della Scuola Shiatzu-ki di Firenze Gioacchino Allasia per parlare dei “poteri” e dei benefici dello shiatsu. Prefazione a cura di Olivero Toscani (giovedì 7 agosto). Ci parlerà di economia e finanza, ma in un modo semplice e comprensibile per tutti, Leonardo Martinelli, giornalista di Radio Rai, che in “Quasi un romanzo” riesce nella difficile impresa di umanizzare l’economia e la finanza, spiegandone i concetti chiave grazie a esempi tratti dalla letteratura e dal cinema (venerdì 8 agosto).

Per conoscere il programma vai su www.bolgherimelodyfestival.it

Redazione Nove da Firenze