"Bohemian Rhapsody" il 22 e 23 gennaio nei cinema versione sing-along

Queen

Arriva nelle sale il biopic su Freddy Mercury, diretto da Bryan Singer e Dexter Fletcher che celebra la storia dei Queen, nella nuova versione karaoke


E' stato indubbiamente il film dell'anno appena passato e dopo il grande successo in sala (il film ha già incassato oltre 25 milioni di euro nel nostro paese), 22 e 23 gennaio nelle multisale del circuito UCI Cinemas e The Space Cinema torna Bohemian Rhapsody – sing along version, il film distribuito dalla 20th Century Fox che ricostruisce la meteorica ascesa dei Queen attraverso le loro iconiche canzoni e il loro sound rivoluzionario. In questa nuova versione karaoke, i fan potranno cantare insieme ai loro idoli grazie ai sottotitoli che accompagneranno le parti musicali.

Il pubblico potrà infatti vedere, o rivedere, l’ormai iconico film sulla vita di Freddie Mercury (interpretato magistralmente da Rami Malek, vincitore del Golden Globe al miglior attore in un film drammatico) in questa inedita versione "karaoke", per cantare con tutti gli altri spettatori le popolari canzoni dei Queen, mentre sul grande schermo scorrono i testi dei brani più famosi (We Will Rock You, We Are the Champions, Another One Bites the Dust, Crazy Little Thing Called Love e, ovviamente, Bohemian Rhapsody).

I registi Bryan Singer e Dexter Fletcher approfondiscono tanto i periodi più cupi della storia della band, come la crisi causata dallo stile di vita sregolato di Mercury, quanto quelli più epici, come la sua trionfante reunion alla vigilia del Live Aid, quando Mercury, afflitto da una gravissima malattia, condusse la band in una delle performance più grandiose della storia del rock. Il film, che vede Rami Malek nei panni di un carismatico Freddy Mercury, cementa l'eredità di una band che è sempre stata più di una famiglia e che continua ancora oggi a ispirare gli outsider, i sognatori e gli appassionati di musica. 

Redazione Nove da Firenze