Rubrica — Mostre

Biennale Antiquariato: premiato Antonio Paolucci

L'ex ministro ed eccelso storico dell'arte ha ricevuto il "Lorenzo d'oro" realizzato da Marcello Guasti. Oggi 26 settembre alle 11 sarà presentato un importante libro sul collezionismo


FIRENZE – Proseguono le premiazioni della XXXI Biennale internazionale dell’Antiquariato di Firenze. Nel pomeriggio, nel Salone del Trono di Palazzo Corsini, il prof. Claudio Strinati ha consegnato il premio “Lorenzo d’oro”, realizzato dal maestro Marcello Guasti, ad Antonio Paolucci – storico dell'arte, già Ministro per i Beni Culturali e Ambientali, Direttore dei Musei Vaticani e Soprintendente per il Polo Museale Fiorentino - per il suo impegno nella divulgazione e promozione dell’arte italiana nel mondo.

La sua attività, a partire dagli anni Sessanta, ha portato prestigio e considerazione a livello internazionale alle istituzioni e università italiane. Le cure prestate ai grandi musei, come la Galleria degli Uffizi e i Musei Vaticani, hanno contribuito in modo rilevante a raggiungere l'apice del successo. Nello svolgimento dei suoi incarichi istituzionali come soprintendente e Ministro dei Beni Culturali ha avuto con nitidezza la capacità di definire i singoli ruoli del collezionista e del mercante d'arte, in rapporto al patrimonio pubblico e nel rispetto di una prospettiva europea illuminata. Inoltre, si è distinto come straordinario comunicatore e innovatore del linguaggio audiovisivo: i suoi interventi nei programmi d'arte hanno rivelato la figura di un eccezionale divulgatore della cultura artistica italiana.

Informazioni utili

Fino al 29 settembre 2019 - Apertura al pubblico
Fino a domenica 29 settembre orario continuato dalle 10,30 alle 20,00
Giovedì 26 settembre orario continuato dalle ore 10,30 alle 19,00

Biglietti:
Intero: 15,00 € incluso il catalogo ufficiale della Mostra
Gruppi organizzati (minimo 12 persone): 10 € con prenotazione obbligatoria
Categorie convenzionate (MCL, ARCI, TCI, FAI):10 €
Gratuito: bambini di età inferiore ai 6 anni, visitatori con disabilità e accompagnatori, soci Associazione Antiquari d'Italia, possessori VIP card Biennale.

Oggi giovedì 26 settembre alle 11 nel Salone del Trono di Palazzo Corsini sarà presentato in anteprima il volume “Le corporate collections in Italia” (Il Mulino), che raccoglie i dati di una ricerca curata dalla Professoressa Chiara Paolino per l’Università Cattolica di Milano e sostenuta da AXA XL Art& Lifestyle e da Intesa Sanpaolo. Un libro che, per la prima volta, offre uno spaccato aggiornato sul collezionismo corporate e sul ruolo dell'arte nelle aziende italiane, indagando i temi di gestione e protezione, Corporate Social Responsability, networking e mercato. Il volume, nato dall’intuizione che mancasse una indagine approfondita relativa ad un segmento di mercato importante e ricco di potenziale, prende le mosse dai risultati della ricerca, senza precedenti, su un campione di 160 corporate collection italiane.

Redazione Nove da Firenze