Bcc Pontassieve: bilancio positivo e due nuovi progetti per il territorio

Oltre 850.000 euro di utile netto. Il denaro raccolto reimpiegato sul territorio


Pontassieve – Sostenere il territorio e la comunità: sono questi gli elementi portanti del Bilancio 2018 della BCC Pontassieve. La banca continua nella sua missione ed anche per l’esercizio chiuso ha presentato un bilancio più che positivo. Tutto questo è emerso dall’Assemblea dei Soci della BCC Pontassieve, che si è svolta venerdì alla Fattoria di Pagnana.

A confermare la forza della Banca del territorio un utile netto di 850.937 mila euro, che per 645.409 euro andrà ad aumentare il patrimonio della banca mentre 180.000 euro saranno destinati al fondo di beneficenza e mutualità e 25.600 euro al fondo per lo sviluppo della cooperazione. Una banca solida, come è stato spiegato durante l’illustrazione del bilancio 2018, con un indice di patrimonializzazione del 17,16% contro una media del sistema bancario del 13%, un dato che non può che far stare sereni soci e risparmiatori.
Tra gli altri elementi rilevanti illustrati ai soci dal Presidente Spanò e dal Direttore Faraoni, anche l’aumento dei correntisti che hanno superato i 16.375. Aumentano anche gli impieghi a sostegno del territorio che nel 2018 la banca hanno raggiunto i 312 milioni di euro. Durante l’illustrazione del bilancio è stato anche evidenziato che ben il 92% della raccolta viene reimpiegata sul territorio. Il risparmio delle comunità ponendosi, di fatto, come soggetto generatore di cambiamento, di autosviluppo e di sostenibilità sociale e ambientale.
È stato, infine illustrato ai soci, il Bilancio Sociale della BCC Pontassieve che ha visto un sostegno economico per le associazioni e le molteplici iniziative portate avanti dalle Comunità di riferimento che ammonta a oltre 270.000 euro.
Due progetti molto importanti sono stati presentati ai soci: Sieve Mutua il progetto di welfare che sostiene soci e clienti della BCC in ambito sanitario, culturale, formativo e ricreativo. Ed il recupero da parte della Fondazione San Michele Arcangelo dell’ex cinema Italia di Pontassieve che troverà nuova vita quale spazio culturale e ricreativo a disposizione della comunità.

Redazione Nove da Firenze