La musica del trio Sellani - Gori - Scarinzi a Wine Town 2012

Venerdi 21 settembre, alle ore 21, nel Chiostro del Museo del Bargello a Firenze


CONCERTO — Nei due giorni di Wine Town, durante lo svolgimento delle degustazioni, i palazzi storici del centro di Firenze diventeranno il palcoscenico di numerosi spettacoli e concerti di musica, selezionati e curati da Alessandro Gigli e Piero Borri.
Il gusto si unisce a quello del suono con le note intramontabili della musica jazz.

Tra i musicisti che propongono un repertorio jazz classico, venerdi 21 settembre alle ore 21, nel Chiostro del Museo del Bargello, si esibirà il trio composto da Renato Sellani, al pianoforte, Nico Gori al clarinetto e Stefania Scarinzi come voce solista. Durante la serata il trio si esibirà in circa 15 brani di musica jazz, con almeno due pezzi di George Gershwin, tre di musica italiana tra cui anche Le tue mani, tra le più note canzoni degli anni ‘50, composta da Pino Spotti e infine, fatto singolare, che unisce i tre artisti, nell’interesse comune per la musica brasiliana, interpreteranno una canzone di Tom Jobim, Vivo Sonhando.

Renato Sellani
è nato a Senigallia nel 1926. Si trasferisce a Milano dove conosce Billie Holiday nel 1960 Chet Baker che lo scelse come pianista per l’incisione di un album. Sellani ha suonato con i più grandi musicisti jazz conosciuti a livello internazionale, come Lee Konitz, Sarah Vaughan, Jula De Palma, Enrico Rava, Dizzy Gillespie, Irio De Paula, Phil Woods, Shirley Bunnie Foy e Bill Coleman. Nel 2008 gli è stato assegnato l’Honorary Award durante l’Italian Jazz Awards “Luca Flores”.

Nico Gori
nasce a Firenze il 13 Settembre 1975. Studia il clarinetto presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze. Collabora con grandi musicisti come Fred Hersch, Tom Harrell, Lee Konitz, Chicago Underground, Enrico Rava e con cantanti pop quali Anna Oxa, I Dirotta su Cuba, Fabio Concato e Gino Paoli. è membro del Nuovo Quintetto di Stefano Bollani. Collabora stabilmente con il leggendario trombettista americano Tom Harrell e con il pianista e compositore Fred Hersch. L’album del duo Nico Gori-Fred Hersch dal nome “Da Vinci” è uscito nel marzo 2012.

Stefania Scarinzi
ha studiato pianoforte classico, dedicandosi in seguito al canto. Dopo gli studi classici al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze e la Scuola di musica di Fiesole, il grande amore per il jazz l’ha portata ad approfondire il linguaggio dell'improvvisazione, arrangiamento e direzione di coro. Si è formata con Bob Stoloff alla Berklee School of Music, partecipando a masterclasses di canto tenute da Norma Winstone, Sheila Jordan, Mark Murphy, Michele Hendricks e Jo Estill. Ha tenuto concerti in Italia ed all’estero collaborando con Dave Kikoski, Robin Eubanks, Cameron Brown, Garry Dial, Bob Stoloff, Fabio Morgera, Giampaolo Casati, Piero Leveratto e con il critico musicale, e pianista Kristian Brodacki della rivista internazionale “Jazz Forum”. Ha all'attivo varie incisioni discografiche in ambito classico, 2 cd di composizioni inedite di Monteverdi uno sull’opera “Brundibar” di H. Krasa e “Gloria” di F. Cilea.

Cecilia Chiavistelli
eventi firenze

Redazione Nove da Firenze