Ferragosto al Giglio, gli occhi del mondo oltre la Concordia

L'enogastronomia per andare oltre l'idea fissa del relitto e della tragedia, per vivere l'estate isolana. Rai e Mediaset oltre al Wall Street Journal hanno dedicato servizi e reportage al Giglio


TRAGEDIA DEL GIGLIO — All’attenzione dei media i tesori turistici, ambientali ed enogastronomici isolani. L’isola del Giglio sotto i riflettori delle principali emittenti televisive e testate giornalistiche nazionali e internazionali per il giorno di Ferragosto. Entusiasta l'amministrazione dell'Isola toscana che ha visto premiato lo sforzo di guardare oltre la tragedia riappropriandosi delle caratteristiche proprie del Giglio.

"Numerosi sono stati infatti i servizi e i reportage realizzati per il 15 di agosto - spiega il Comune gigliese - e che hanno puntato l’attenzione sulle bellezze e sull’attrattività turistica dell’isola evidenziando come il Giglio sia sempre meta preferita di visitatori da tutto il mondo che, anche quest’anno, hanno scelto le acque cristalline e i tesori enogastronomici e paesaggistici gigliesi per trascorrere una giornata di vacanza. Rai e Mediaset oltre al Wall Street Journal con i loro inviati hanno raccontato il Ferragosto di isolani e turisti affezionati al Giglio. Un interessamento costante dei media nazionali e internazionali che mantiene elevata l’attenzione sull’isola ed evidenzia l’interesse da parte dei turisti affezionati come di chi ha da poco scoperto questa perla dell’Arcipelago Toscano".

Redazione Nove da Firenze