Fusti tossici: i campioni inviati all'Istituto Superiore di Sanità

L'intervento sull'emergenza regionale


TOSCANA — FIRENZE– L'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana ha inviato all'Istituto Superiore di Sanità le analisi effettuate sui campioni di pescato proveniente dal tratto di mare in prossimità del relitto disperso dalla motonave Eurocargo Venezia nel mese di dicembre.

Il campionamento è stato pescato da ARPAT nella notte tra il 23 ed il 24 febbraio a nord-ovest e ovest dell’Isola di Gorgona su un fondale di circa 450 metri. L’obiettivo di queste pescate era duplice: ripetere, a distanza di un mese, la prima pescata nelle vicinanze del luogo dove sono stati rinvenuti i fusti tossici dell’Eurocargo Venezia e individuare una seconda pescata di riferimento (campione di bianco). Alcune analisi sono tutt'ora in corso e saranno ultimate nella giornata di domani.

Redazione Nove da Firenze