Il Piccolo Coro Melograno per Samb e Diop

Il 19 gennaio, alle ore 17, evento organizzato dalla Fondazione Carlo Lorenzini a sostegno delle famiglie dei due senegalesi uccisi a dicembre.


CONCERTO — Le dolci note dei bambini del Piccolo Coro Melograno risuoneranno, nella chiesa di San Jacopo in Campo Corbolini, in via Faenza 43, a Firenze, per la manifestazione, dal titolo "Pinocchio, simbolo dell'amicizia tra Italia e Senegal" organizzata dalla Fondazione Carlo Lorenzini, per raccogliere fondi a sostegno delle famiglie di Samb Modou e Diop Mor, i due giovani senegalesi uccisi in Piazza Dalmazia lo scorso dicembre. Dopo il concerto del Piccolo Coro Melograno, sarà proiettato il cartone animato "Un Burattino di nome Pinocchio" nella versione restaurata, del regista Giuliano Cenci. L'iniziativa vede coinvolti anche i commercianti del Quartiere di San Lorenzo, dove la Fondazione Carlo Lorenzini ha le sue radici.

"La partecipazione ad una manifestazione in favore delle famiglie dei due ragazzi Senegalesi, uccisi a Firenze lo scorso dicembre, é un invito a cui non avremmo rinunciato per nessun motivo e siamo molto grati alla Fondazione Carlo Lorenzini per avere pensato a noi in questa occasione. - Afferma il presidente del Piccolo Coro Melograno, Mario Piccioli - Pinocchio é un simbolo a noi molto caro, il prototipo del bambino irrequieto ma capace di imparare dai propri errori, capace di ragionare ma non sempre ragionevole, incapace di accettare le cose come sono e sempre alla ricerca di un perché. Il nostro ultimo cd contiene molte canzoni dedicate a Pinocchio ed é per questo che abbiamo iniziato con la Fondazione Carlo Lorenzini un progetto di collaborazione che speriamo ci porti a fare insieme altre cose. Inoltre, il Piccolo Coro Melograno ha sempre fatto della multicultura uno dei suoi aspetti caratteristici. Cantano nel Coro tantissimi bambini fiorentini ma nati da genitori stranieri, per loro il Piccolo Coro Melograno é uno strumento per capire prima la realtà italiana e locale, e di questo noi siamo molto contenti. Fare qualcosa per dire la nostra in una occasione così tragica ci pareva importante".

Parteciperanno all'incontro Monsignor Angiolo Livi, Priore della Basilica di San Lorenzo, Stefano Marmugi, Presidente Quartiere 1, Fabrizio Guarducci, Presidente Istituto Lorenzo de' Medici, L'On. Monica Baldi, Presidente della Fondazione Carlo Lorenzini, Pape Diaw, Presidente della Comunità Senegalese, Assane Kebe, vicepresidente comunità senegalese ed Eraldo Stefani, Console Onorario del Senegal a Firenze.

Cecilia Chiavistelli

Pinocchio... volto dell'amicizia Italia - Senegal
Incontro per grandi e piccini in memoria di Samb Modou e Diop Mor.
Giovedì 19 gennaio 2012 ore 17
Chiesa di San Jacopo in Campo Corbolini - Via Faenza, 43 - Firenze
Programma
Interventi dell'Autorità
"Firenze regina della pace" con Ndiawwar e Bertrando.
Concerto del "Piccolo Coro Melograno" presentato dal Presidente Mario Piccioli.
Proiezione del film lungometraggio a cartoni animati "Un burattino di nome Pinocchio" (1972) introdotto dall'autore Giuliano Cenci.

Si ringraziano: Istituto Lorenzo de' Medici, Antica Pasticceria Sieni, Forno di Ivana Bruschi.

Redazione Nove da Firenze