Il Generale Coricciati nuovo comandante per le infrastrutture

Domani la cerimonia di passaggio di consegne. Il Generale Coricciati prende il posto del Generale Barbato destinato ad un importante incarico a Roma


ESERCITO ITALIANO A FIRENZE — Domani, 7 ottobre, alle ore 11.00, presso il Circolo Unificato di presidio, alla presenza del Vice Ispettore delle Infrastrutture dell’Esercito, Generale di Divisione Claudio ANGELELLI, si terrà la cerimonia di cambio di Comandante del Comando Infrastrutture Centro fra il Generale di Brigata Alfonso BARBATO cedente, e il Generale di Brigata Paolo CORICCIATI subentrante .

Il Gen.BARBATO lascia il prestigioso incarico dopo due anni di intensa attività durante i quali ha garantito il regolare ed efficace sviluppo del processo di razionalizzazione delle infrastrutture dell’Esercito nell’area di competenza.

Il Comando Infrastrutture Centro, con sede nello storico Palazzo Santa Caterina, avvalendosi dei Reparti Infrastrutturali dipendenti di Bologna, Firenze, Roma e Cagliari e della Sezione Staccata Autonoma di Pescara, è infatti responsabile delle attività di mantenimento, ammodernamento e rinnovamento del patrimonio infrastrutturale dell’Esercito dislocato nelle Regioni dell’Italia Centrale e in Sardegna. Sotto la sapiente guida del Generale BARBATO, in linea con il piano generale di razionalizzazione delle infrastrutture dell’Esercito elaborato dallo Stato Maggiore dell’Esercito, sono stati avviati e, in gran parte, già conclusi, numerosi lavori volti a garantire maggior sicurezza e qualità della vita agli utenti dei vari immobili, che, nella Regione Toscana, hanno interessato, prioritariamente, le caserme della Brigata “Folgore” e il Centro Militare Veterinario di Grosseto.

Il Generale di Brigata Coricciati è in possesso di una vasta preparazione tecnico-professionale per continuare sulla strada ormai tracciata e raggiungere nuovi ambiziosi obiettivi. l’Ufficiale Generale, già Coordinatore presso l’Ispettorato delle Infrastrutture, proveniente dal 160° Corso di Accademia Militare, ha frequentato il 117° corso Superiore di SM e l’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze. Durante la sua carriera ha ricoperto incarichi di prestigio, sia nell’area operativa che in quella infrastrutturale. E’ laureato in Scienze Strategiche, in Scienze Politiche e in Ingegneria civile. Croce d’oro per anzianità di servizio, Cavaliere dell’ordine al Merito della Repubblica Italiana, il Generale CORICCIATI e’ fregiato inoltre di numerose decorazioni concesse per operazioni “fuori area” (Israele, Kosovo) e per le attività di salvaguardia delle libere istituzioni e di mantenimento dell’ordine pubblico.

guardando la foto, a destra, il generale Coricciati insieme al generale Barbato

Redazione Nove da Firenze