Mihajlovic: ''Montolivo resterà''. Si ferma Adrian Mutu

D'Agostino dal primo minuto con Montolivo e Behrami ai suoi lati, si stacca Vargas che torna ala. Per il talento di Caravaggio il mister vede un futuro ancora in viola "perché altrove sarebbe uno dei tanti, poi spetta a lui, ma è un ragazzo intelligente"


CALCIO — Sinisa Mihajlovic fa il punto in conferenza pre partita, ma ancora non ha fatto i conti con l'ennesimo infortunio che escluderà Adrian Mutu dai convocati. Il sovraccarico al ginocchio spunta così i viola per una gara che sulla sponda Fiorentina ha poco valore, molto invece ne ha per i bianconeri che dal Friuli guardano molto in alto.

I firulani meritano la Champions League? "Hanno giocato sicuramente il miglior calcio in Italia. Guidolin, dopo un inizio non facile, ha dato grande equilibrio alla sua squadra con risultati eccellenti". Spazio ai giovani domani? "Giocherà chi sta meglio, sarà importante la condizione fisica dei nostri ragazzi". Esordi futuri? "Vediamo. A Cagliari abbiamo dato spazio a Salifu e durante la settimana tanti giovani Primavera si sono allenati con noi".
Montolivo? "Io sono convinto che alla fine rimarrà a Firenze. Riccardo è un ragazzo intelligente e Firenze è un piazza importante con un società ambiziosa. Se rimane sono contento". D'Agostino dal primo minuto domani? "Gaetano si è sempre allenato alla grande, in modo professionale e senza mai una lamentela. Un esempio per tutti".

Jovetic l'immagine del futuro viola? "E' stato bello rivederlo in campo. Stevan è rinato calcisticamente. Ha tanta voglia, ma ci vuole la giusta calma adesso. Quando sarà al top rientrerà a pieno regime". Cosa è mancato questa stagione? "Le reti, la fase offensiva. Domani mi aspetto qualcosa in più la davanti". Che partita è stata Real - Barcellona? "Una squadra giocava per vincere, l'altra giocava per non perdere".
Giusto accostare Messi a Maradona? "Penso di si. Messi è ancora giovane, ma ha tutte le qualità per crescere ancora".
Europa League fattibile? "Noi cercheremo sicuramente di fare più punti possibile poi alla fine faremo i conti. Mancano quattro gare, possiamo fare molto bene. Nessuno mollerà".

Il video tratto da Violachannel.tv:

Redazione Nove da Firenze