Benni, Veronesi e Malvaldi a 'Maggio di libri'

Una vera e propria maratona letteraria, con ottanta eventi, a Sesto Fiorentino, in cinque settimane dal 30 aprile al 7 giugno


EVENTI — Firenze - Sarà una vera e propria maratona letteraria con ottanta eventi in cinque settimane che coinvolgeranno scuole, librerie e associazioni in tutta la città. La V edizione di “Maggio di libri”, la rassegna organizzata dall’amministrazione comunale di Sesto Fiorentino, presenta quest’anno un programma ricco di incontri con autori di livello nazionale e appuntamenti legati al 150° dell’Unità d’Italia. Nel cartellone spiccano le presenze di Stefano Benni, di Sandro Veronesi e di Marco Malvaldi, gli incontri dedicati ai grandi del passato - da Proust a Pratolini, da Marx a Collodi - ma anche i tanti appuntamenti dedicati ai più piccoli. “Coi tempi che corrono per gli enti locali - ha detto il sindaco Gianni Gianassi presentando il programma in una conferenza stampa - riteniamo che la conferma di questa manifestazione a un elevato livello qualitativo sia una bella notizia per la città. Ci siamo riusciti anche grazie al contributo della Provincia di Firenze”. “Maggio di libri” 2011 prenderà ufficialmente il via sabato 30 aprile dalle 15,30 in piazza IV Novembre con un’iniziativa per bambini a bordo del bibliobus, mentre il primo appuntamento-clou è previsto per mercoledì 4 maggio, con l’arrivo di Stefano Benni: lo scrittore bolognese presiederà i “Cacciatori di testi”, l’attesissima gara di lettura fra le classi degli istituti superiori sestesi che si terrà al multisala “Grotta” (via Gramsci 387, ore 21). A presiedere la gara nel 2009 fu Sandro Veronesi, che tornerà adesso a Sesto Fiorentino per presentare il suo ultimo libro “XY” (martedì 17 maggio alle 18,30 alla libreria Rinascita, via Gramsci 334). Gran parte delle iniziative in programma quest’anno si terranno nella villa di Doccia, nei locali della sala Meucci della nuova biblioteca Ragionieri (piazza della biblioteca 4). Spiccano, tra queste, l’incontro con il giallista pisano Marco Malvaldi - che lunedì 16 maggio alle 18 presenterà il suo ultimo libro “Odore di chiuso” -, quello con la giornalista Lorenza Foschini e il suo “Il cappotto di Proust” (sabato 21 maggio alle 17,30) e gli appuntamenti con il noir d’autore.
Si terranno nella biblioteca Ragionieri anche quasi tutti gli eventi dedicati al 150° dell’Unità d’Italia, a partire dalla mostra documentaria “17 marzo. L’Unità: da Sesto all’Italia” che ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri (inaugurazione mercoledì 11 maggio alle 17,30, rimarrà visitabile fino al 1° giugno), per proseguire con le tavole rotonde “Fare gli italiani: la scuola dell’Unità” (venerdì 20 maggio alle 17,30) e “Sport: uno strumento di Unità” (giovedì 26 maggio alle 17,30), la presentazione del volume curato da Sandro Rogari “La Toscana dal governo provvisorio al Regno d’Italia. Il plebiscito dell’11-12 marzo 1860” (giovedì 19 maggio alle ore 18) e molti altri ancora. Tra gli ‘sconfinamenti’ nella musica che “Maggio di libri” si concederà anche stavolta si segnala, domenica 8 maggio alle 17,30, “Pane, rose e libertà. Le canzoni che hanno fatto l’Italia” con la presenza di Giovanna Marini (Villa San Lorenzo, via degli Scardassieri 47, a cura dell’Istituto Ernesto De Martino) e l’incontro presentato da Daniele Biacchessi con la storica rock band dei Gang (lunedì 23 maggio alle 18 alla biblioteca Ragionieri).
Tornano infine anche le cene d’autore organizzate dalla Società per la Biblioteca Circolante e dal coordinamento Arci Sesto-Calenzano con la partecipazione del professor Andrea Matucci dell’Università di Siena. Quest’anno saranno dedicate a Emile Zola, ai patrioti del Risorgimento e a Jean Claude Izzo (rispettivamente il 12, il 29 e il 26 maggio).
Il programma completo di “Maggio di libri” 2011 è scaricabile su www.comune.sesto-fiorentino.fi.it

Redazione Nove da Firenze