Il Consiel Firenze conquista la terza piazza in classifica

Personalità e carattere da veterani per la linea verde biancorossa (cinque Under 20 in campo) e anche oggi tre esordienti. Ghelardi: "Domenica prossima un'altra occasione per accumulare vantaggio e poi le partite decisive"


RUGBY, SERIA A — Salire su un treno in corsa non è facile, e su un treno da 65 punti in classifica ancora meno. Questo è stato chiesto ai giovani del vivaio fiorentino e la risposta è sicuramente fantastica. Non ci stancheremo di ripeterlo, personalità, freddezza e mete; questa la dote che la linea verde biancorossa ha saputo portare nel momento del bisogno in prima squadra, contro quindici vecchie volpi che solo domenica scorsa avevano perso di un punto a Verona.

Match mai in discussione, lo raccontano le 6 mete segnate: nuova doppietta di Rios, meta di Genua dopo l'esordio di domenica scorsa, meta per Leoni in campo dal primo minuto, Filippini si ripete dopo Udine e settima segnatura per Moss. Bottino pieno con bonus che vale la terza posizione in classifica a pari merito con Fiamme Oro, oggi sconfitta pesante per loro a Catania (33 a 10 e seconda consecutiva dopo Calvisano). La brillantezza e la motivazione di questa fine di campionato ci parlano di un buon lavoro tecnico e fisico di preparazione a questo finale di campionato che oltre le più rosee aspettative si sta dimostrando veramente avvincente.

Ghelardi: "Ero un po' preoccupato, avevo tanti ragazzi in cattive condizioni, molti infortuni, ma invece chi è sceso in campo si è comportato molto bene. Ciccioleva (Matteo Passaleva, ndr) si è riconfermato. All'inizio è partito un pò male, era lo scotto che doveva pagare, ma poi ne è uscito con molto carattere e personalità, veramente ottimo."

"Buona partita anche per Genua,
nuovo arrivo da Arezzo
anche lui Under 20. Siamo riusciti a far esordire anche Matteo, figlio di Aldo Difrancescantonio, Demba (Diaw, ndr) e anche 2 minuti Duccio, mio figlio. Questa era una squadra molto esperta, questi inserimenti vanno fatti con attenzione. Sono contento per la partita anche se abbiamo fatto molti errori e abbiamo avuto delle pause anche se non abbiamo avuto il calo di Brescia. Le due mete del secondo tempo hanno messo al sicuro la partita."

"Oggi è andata bene per noi a Catania, - continua Ghelardi - vediamo se riusciamo a sfruttare anche lo scontro diretto delle Fiamme Oro con San Donà per guadagnare punti, poi ci sarà da fare il miracolo nelle ultime due partite magari con la squadra al completo."


Amatori Rugby Milano – Consiel Firenze Rugby 15 – 36 (0-5)

Amatori Rugby Milano:
Comizzoli, Beretta, De Masi, Antonelli, Gobbi Frattini, Cenerini, Celoni, Swindall, Pallaro, Bergamin, Messerman, Baracchi, Vaghi (65' Sindoni), Perini, Bellotta (42' Ippolito).
A disp.: Gorini, Buongiorno, Salierno, Fortunato, Sindoni, Ippolito All.: Cutitta

Consiel Firenze Rugby: Wynne, Genua, Nava, Rios, Passaleva, Morace, Parri (22' s.t. Difrancescantonio)
, Moss (37' s.t. Ghelardi) , Fortunati Rossi (30' s.t. Diaw), Filippini, Soldi, Paoletti (13' s.t. Chiostrini), Leoni, Cagna (32' s.t. Gambineri)
A disp.: Fanelli, Diodoro, Ippolito
All.: Ghelardi, Cerchi, Sordini

Marcatori: p.t 4' cp Cenerini (3-0); 5' mt Rios tr Wynne (3-7); 18' mt Genua (3-12); 40' mt Filippini (3-17); s.t. 8' mt Leoni (3-22); 12' mt Moss tr Wynne (3-29); 20' mt Pallaro (8-29); 25' mt Rios tr Wynne (8-36); 35' mt Beretta tr Cenerini (15-36)

Arbitro: Mancini di Frascati

Serie A – Girone 1 – XIX giornata – 10.04.11 – ore 15.30

San Gregorio Catania – Fiamme Oro Rugby Roma 33 – 10 (4-0)
Amatori Rugby Milano – Consiel Firenze Rugby 15 – 36 (0-5)
Zhermack Badia – ST Udine Rugby 16 – 18 (1-4)
M-Three Overed Rugby San Donà – Rugby Banco di Brescia 19 – 08 (4-0)
Cammi Calvisano – Franklin&Marshall CUS Verona Rugby 56 – 16 (5-0)
Livorno Rugby – Med Italia Pro Recco Rugby 15 – 17 (1-4)

Classifica: Cammi Calvisano punti 82; San Gregorio Catania punti 72; Fiamme Oro Roma e Consiel Firenze punti 65; Amatori San Donà punti 62; Cus Verona punti 55; Dolme Med Italia Pro Recco punti 34; St Udine punti 30; Banco di Brescia punti 28; Livorno punti 21; Zhermack Badia punti 18; Amatori Milano punti 13.
*****Badia 4 (quattro) punti di penalizzazione.

Redazione Nove da Firenze