Mondiali 2010: Italia vs Paraguay 1-1, cronaca e pagelle

Termina in parità l'esordio della Nazionale azzurra al Mondiale 2010 in Sud Africa. Al vantaggio dei paraguayani sul finire del primo tempo risponde De Rossi a metà della ripresa. Superba prova di Montolivo. Si infortuna Gigi Buffon.


CALCIO — Inizia con un pari l'avventura azzurra ai Mondiali 2010: Italia-Paraguay 1-1.
Le note positive: la condizione atletica nettamente migliore rispetto a quella mostrata nelle due amichevoli pre-Sud Africa, Pepe che sugli esterni sembra poter essere uomo assist per i compagni e attaccante aggiunto ma, soprattutto, un Montolivo che può permettere a Pirlo di guarire con calma dall'infortunio al polpaccio.
Purtroppo c'è da registrare lo stop di Gigi Buffon ed un Marchisio ancora non al 100% nel ruolo di mezzapunta centrale offensiva.

La cronaca
1': brutto fallo a gamba tesa di Riveros su Montolivo. Il giocatore paragayano meriterebbe il giallo;
10': l'Italia sembra avere lasciato alle spalle tutti i dubbi sulla tenuta atletica. Il 4-2-3-1 ideato da Lippi copre bene gli spazi ed è costante la presenza azzurra nella metà campo avversaria;
17': episodio dubbio: Iaquinta recupera un pallone in area e, solo davanti a Villar, viene steso da un difensore sudamericano. Il guardalinee è però con la bandierina alzata indicante un fuorigioco. In realtà il pallone è stato tolto dai piedi di Gilardino e, seppur involontariamente, è consegnato a Iaquinta col rimpallo di un difensore. Non ci sarebbe quindi fuorigioco;
21': due corner consecuti per l'albirroja;
22': Montolivo ruba palla a Vera, ultimo uomo della difesa del Paraguay, si invola verso Villar ma rimontato dagli avversari è costretto al tiro, debolee centrale, da fuori area;
39': primo tiro in porta dei nostri avversari e gol. Torres batte una punizione dalla trequarti azzurra, la palla spiove in area dove Alcarez è bravo ad infilarsi fra Cannavaro e De Rossi e superare Buffon con un colpo di testa alla sua sinistra.

46': c'è Marchetti al posto di Buffon;
55': occasione per il raddoppio sudamericano. La palla dopo un batti e ribatti in area italiana finisce sui piedi di Vera che calcia esterno ed alto;
56': Montolivo da fuori area cerca di dare la scossa (2 i tiri degli azzurri nello specchio della porta avversaria fino ad adesso ed entrambi portano la firma del fantasista della Fiorentina);
63': De Rossi di piatto-stinco infila in rete l'1-1. Su corner di Pepe è clamoroso il liscio del portiere in casacca scura ed il centrocampista della roma è il più svelto di tutto ad approfittarne;
80': ripartenza azzurra (adesso col 4-4-2): Camoranesi-De Rossi-Di Natale-Pepe e tiro centrale del neoacquisto della Juventus;
83': Montolivo, senza ombra di dubbio il migliore in campo, ci prova dai 30 metri circa. Villar si fa perdonare del liscio in occasione del pari e mette in corner.

Tabellino
Italia (4-2-3-1):
Buffon (Marchetti dal 46'); Zambrotta, Cannavaro, Chiellini, Criscito; De Rossi, Montolivo; Pepe, Marchisio (Camoranesi dal 59'), Iaquinta; Gilardino (Di Natale dal 72').
All.: Lippi
Tiri in porta: 5 (1)
Tiri fuori porta: 1 (1)
Corner: 8 (3)

Paraguay (4-4-2): Villar; Bonet, Da Silva, Alcarez, Morel; Torres (Santana dal 60'), Caceres, Ortigoza, Vera; Valdez (Santa Cruz dal 67'), Barrios (Cardozo dal 76').
All.: Martino
Tiri in porta: 1 (1)
Tiri fuori porta: 6 (3)
Corner: 4 (2)

Arbitro: Archundia (Vergara - Torrentera)
Marcatori: Alcarez (P) al 39', De Rossi (I) al 63'
Ammoniti: Caceres (P) e Camoranesi (I)
Espulsi: nessuno

di Stefano Romagnoli



Le pagelle di Antonio Lenoci

Buffon - Senza voto, incolpevole sulla rete, peccato per il 'problemino alla schiena'

dal 45' Marchetti - Merita 6 se non altro perché eredita un posto delicatissimo quando l'Italia è già sotto di un gol.

Zambrotta - 6,5 - Solito cuor di leone sulla fascia, partono da lui i cross, in leggero affanno, ma si vede che c'è e vuole esserci

Cannavaro - 6 - Per il capitano ottime ripartenze, buon controllo palla ed iniziativa in avanti, si fa sorprendere sul lungo calcio piazzato, cerca di contenere l'avversario anziché saltare per primo

Chiellini - 6- - Tiene bene, ma ci si aspetta qualcosa di più da lui, specie in una partita in cui gli avversari non mordono particolarmente

Criscito - 6,5 - Titolare nonostante le rivoluzionate formazioni della vigilia. Buona prova, grande movimento, ostenta sicurezza

De Rossi - 7,5 - Devastante, agguerrito più che mai argina e detta i tempi, ci crede ed ottiene la rete pesante del pareggio azzurro sfruttando un'uscita a vuoto del portiere paraguayano. Ottima l'ntesa con Montolivo.

Montolivo - 7 - Splendida gara la sua, tiene alto lo score azzurro dei tentativi a rete. sicuro, sereno nonostante l'emozione, è cresciuto molto con la Champions disputata dai viola. Manca la rete che avrebbe meritato al 20' del primo tempo, e non solo, ma in quell'occasione l'aver rubato palla a Vera era metà del gol che non è arrivato.

Marchisio - 5 - Sotto le aspettative, buona la partenza ma poi manca di lucidità e non offre gli spunti che Lippi si sarebbe aspettato. Al suo posto Camoranesi - 5 - Parte bene con un tiro cross insidioso, poi si appanna, non entra in partita, sempre in ritardo rischia il doppio giallo. Ottimo cavallo, ma oggi di rincorsa.

Pepe - 6,5 - Ci prova in acrobatici intenti, dalla sua fascia i suggerimenti migliori, le punizioni sono sue, così anche l'angolo assist a rientrare e spiovere. Tenta anche il tiro ma dalla distanza, senza impensierire nessuno e, forse, avrebbe potuto cercare il passaggio filtrante.

Iaquinta - 6- - Agisce a sinistra e poi a destra mantenendo come Pepe la solita fascia d'azione in entrambi i tempi di gioco, può fare di più, ma non si risparmia.

Gilardino - 5,5 - Poco servito, lotta, riceve palla spalle alla porta ma senza trovare il guizzo né la giusta posizione per battere a rete. Gli subentra Di Natale - SV - Non cambia la situazione, è l'Italia che non si presenta propulsiva, poche idee in avanti e le punte così restano infruttuose.

Lippi - 6 - Atleticamente gli undici azzurri si presentano meglio, tengono bene il campo, ma mancano le finalizzazioni a pochi passi dall'area avversaria. Il Paraguay attende, non aggredisce, tira una volta in porta nel primo tempo e segna con una punizione telefonata. Ottima la reazione. Può crescere.
Voto alto per la sincerità: "Queste partite si devono vincere"

La Pioggia - 8 - Trova la giusta continuità e non demorde



Segui il Campionato Mondiale di Calcio 2010 con lo Speciale Mondiali di Nove da Firenze:

- La diretta online gratuita delle 64 partite
- La guida per seguire i Mondiali in TV
- Tutte le nazionali partecipanti al torneo
- La nazionale italiana: i giocatori convocati, le presenze in azzurro
- I gironi ed il calendario con tutte le partite
- Gli stadi sudafricani
- L'albo d'oro dei Mondiali di calcio dal 1930 ad oggi
- Le ultime notizie




Redazione Nove da Firenze