Arriva la luce in via Borghi

Realizzato ex novo da Silfi l’impianto di illuminazione. Il presidente Balli: “Intervento realizzato su richiesta del Quartiere 5”. Ecco i principali interventi che prenderanno il via la prossima settimana sulle strade cittadine: ripristino del lastrico in piazza Goldoni, lavori per l’illuminazione pubblica in zona via Maragliano e alla rete di distribuzione del gas in via dell’Osservatorio e via delle Lame

Redazione Nove da Firenze
Redazione Nove da Firenze
13 marzo 2021 21:55
Arriva la luce in via Borghi

Anche via Borghi ha il suo impianto di illuminazione pubblica. Situata in una posizione strategica fra la sede del plesso didattico dell’Università degli studi di Firenze, il centro traumatologico ortopedico e le arterie stradali di via Taddeo Alderotti e viale Morgagni, via Bruno Borghi costituisce punto di sosta e transito dei cittadini che fruivano di tutti i servizi annessi nell’area.

Ma finora era sprovvista di illuminazione pubblica. Silfi, anche in base alle sollecitazioni arrivate dal Quartiere 5, ha realizzato un nuovo impianto per rispondere alle esigenze di sicurezza e comfort ambientale di tutti gli studenti, lavoratori e residenti dell’area circostante. Ieri sera il presidente del Quartiere Cristiano Balli si è recato di persona sul posto, insieme al direttore generale di Silfi Manuela Gniuli, per verificare l’effetto del nuovo impianto appena acceso.

“Questo intervento era una richiesta fatta propria dal Quartiere 5 – sottolinea il presidente Balli – per una strada che, nonostante sia piccola, ha una sua importanza visto che affianca una scuola media e la sua palestra, usata nelle ore serali dai ragazzi della zona e collega, specie dopo l'attivazione della Tramvia la fermata Morgagni con via Alderotti. Prosegue il lavoro del Quartiere 5 nel migliorare vivibilità e percezione della sicurezza”.

Grazie all’installazione di 6 lampioni a LED, con soli 320W - il consumo equivalente di 3 lampadine di casa tradizionali - è stato possibile illuminare la strada secondo i canoni già utilizzati nel corso del piano di sostituzione led della città: alta efficienza per garantire risparmi energetici, luce bianca e sicurezza per pedoni e veicoli.

Il ripristino del lastrico in piazza Goldoni, lavori per l’illuminazione pubblica in zona via Maragliano, via di Peretola e via Gazzeri. E ancora interventi alla rete di distribuzione del gas in via dell’Osservatorio, via delle Lame e via Fabbroni. Sono solo alcuni dei lavori che prenderanno il via la prossima settimana sulle strade cittadine con l’istituzione di provvedimenti di circolazione.

L’intervento più significativo è quello previsto in piazza Goldoni per il ripristino del lastrico. Dalle 14 di venerdì 19 marzo sarà chiusa la porzione di rotatoria tra via del Moro e via dei Fossi; previsto anche un divieto di transito per i mezzi superiori ai 3,5 quintali sul Ponte alla Carraia e lungarno Vespucci (eccetto bus del Tpl). Sarà inoltre interrotta la rotatoria da Borgo Ognissanti a lungarno Vespucci per i veicoli provenienti da via dei Fossi e diretti verso Ponte alla Carraia-lungarno Corsini.

Percorsi alternativi: da piazza Goldoni-via del Moro per Borgo Ognissanti da via del Moro-via della Spada-via dei Fossi-piazza Goldoni; da piazza Goldoni-Borgo Ognissanti per lungarno Corsini da Borgo Ognissanti-Il Prato-via Curtatone-lungarno Vespucci-lungarno Corsini o Borgo Ognissanti-piazza Ognissanti-lungarno Vespucci-piazza Goldoni. I lavori si concluderanno il 24 marzo. Altro intervento da segnalare è quello relativo alla realizzazione del nuovo impianto di illuminazione pubblica nella zona di via Maragliano.

Da giovedì 18 marzo al 30 aprile sono previsti divieti di sosta e restringimenti di carreggiate a fasi in via Doni (tra via Monteverdi e via Maragliano), via Maragliano (tra il numero civico 70 e via Doni), via Monteverdi (dal numero civico 21 a via Doni).

Notizie correlate
In evidenza