Elezioni 2020: il primo giorno si sono espressi poco meno del 50% degli elettori

21 settembre, il secondo giorno della tornata di voto Regionali e Referendum costituzionale, dalle 7:00 alle 15:00, poi gli scrutini


Le operazioni di voto riprenderanno domani, 21 settembre, dalle 7:00 alle 15:00, subito dopo gli scrutini per decretare i risultati di Referendum e Regionali.

Alla chiusura delle urne alle 23 a Prato per le Elezioni Regionali 2020 hanno votato 67.582 elettori, pari al 50,47%, mentre nel resto della provincia l'affluenza è stata di 91.251, il 51,33%, un risultato superiore a quello regionale, in cui attualmente siamo al 45,5% circa (mancano ancora molte sezioni). Il dato più alto a Poggio a Caiano, dove si è superato il 51%. Nel 2015 a Prato si recarono alle urne 62.504 elettori, pari al 46,11%, (in Provincia 84.199 votanti, pari al 45,81%), quindi 4 punti percentuali in meno.

Invece per il Referendum Costituzionale sul taglio dei parlamentari si sono recati alle urne 67.557 (51,95%). Alla stessa ora nel Referendum del 4 dicembre 2016 hanno votato 98.645 elettori, ovvero il 74,35%.

Redazione Nove da Firenze