Rubrica — Mostre

Al via le visite guidate offerte da Rotary Club Firenze

A cura delle guide turistiche


Sotto la supervisione di Cecilie Hollberg, Direttrice della Galleria dell’Accademia e grazie al lavoro di squadra delle associazioni di categoria, ha visto la luce un ambizioso progetto: la creazione di un catalogo con oltre 80 proposte culturali, delle quali 10 visite guidate a Firenze, svolte dalle stesse guide turistiche a partire da DATA; le visite saranno offerte ai soci da Rotary Club Firenze, il quale provvederà al compenso economico delle guide per le loro prestazioni lavorative.

Per questo tutte le associazioni di categoria coinvolte fin da subito - Federagit Confesercenti, AGT Firenze, Confguide Confcommercio, GTI, Centro Guide, CNA Professioni - ringraziano Rotary Club Firenze e la direttrice dell’Accademia Cecilie Hollberg per la sensibilità e la generosità dimostrate.

“Ringrazio vivamente il Rotary Firenze per questa iniziativa che, ad oggi è l’unica nel panorama fiorentino realizzata ‘con e per’ le guide”, dichiara Marco Verzì Presidente Federagit Firenze. “Il progetto valorizza la nostra professionalità, fissa un “compenso equo” per il servizio reso, non ha intermediari, quindi tutte le risorse stanziate vanno alla guida, e, cosa molto importante, ha visto la collaborazione di tutte le associazioni di categoria. Il Service si concretizza con la proposta di alcuni itinerari per scoprire il nostro territorio, percorsi messi a disposizione dei soci Rotary, clientela già profonda conoscitrice del patrimonio locale.

Ringrazio anche il Direttore della Galleria dell’Accademia, Cecilie Hollberg, per il suo fondamentale contributo alla realizzazione di questa operazione”.

“Mi ha fatto molto piacere - prosegue Cecilie Hollberg - aver fatto da tramite tra queste due importanti realtà, il Rotary Club e l’associazione delle guide. Credo nelle collaborazioni e questa ha prodotto un risultato molto significativo, a mio avviso, soprattutto in un momento storico come quello che tutti noi stiamo vivendo. Un esempio che auspico possa essere adottato e promosso da altre istituzioni e musei non solo cittadini. Da parte nostra, con la riapertura della Galleria dell’Accademia dopo il lockdown, abbiamo anche ridotto il costo del biglietto d’ingresso da 12 a 8 Euro, un piccolo regalo ai nostri visitatori”.

Oltre a tour personalizzati, gli itinerari individuati interesseranno: la Galleria dell’Accademia, l’Istituto degli Innocenti, il Bargello, l’Opera del Duomo, il Complesso di San Lorenzo, la Basilica e il Convento di San Marco, le Gallerie degli Uffizi, la Galleria Palatina e il Tesoro dei Granduchi, il Museo Marino Marini con la Cappella Rucellai, il Museo Novecento, il Museo Stibbert e il Museo Archeologico.

Info www.rotaryfirenze.org

Redazione Nove da Firenze