Rubrica — Spettacolo

Al via il Regeneration Festival

Performamce di Charlie Sim per violino solo dal balcone di Palazzo Vecchio. In serata al giardino di Boboli la Cenerentola di Gioacchino Rossini


Il giovane violinista britannico Charlie Siem aprirà il ReGeneration Festival con un performance per violino solo dal balcone di Palazzo Vecchio in Piazza Signoria (ore 18:30 mercoledì 26 agosto). Nato a Londra il 14 gennaio 1986, Charlie Siem fin da piccolo si è appassionato e avvicinato al mondo della musica. A soli 3 anni ha cominciato a imparare a suonare il violino e a 15 anni ha tenuto il suo primo concerto insieme ad una orchestra.

E' un omaggio alla città di Firenze e a tutti colori che si troveranno in Piazza Signora e vuole essere l'inizio di una ripartenza nello spirito in cui è stato pensato il ReGeneration Festival, dai tre giovani inglesi Roger Granville, Regista e Produttor ; Maximilian Fane, Direttore d'orchestra e Frankie Parham, Produttore di Teatro e Cinema.

Una edizione speciale, quella di quest'anno, del New Generation con un programma senza precedenti accolto per la prima volta al Giardino di Boboli.

4 serate di opera, musica classica, jazz per 500 spettatori ad ingresso gratuito che i tre giovani produttori inglesi donano a Firenze come segnale di rinascita per la città e per gli artisti emergenti di tutto il mondo, oggi impossibilitati ad esprimere la propria arte sui palcoscenici.

Il Festival poi proseguirà alle 19:30 al Giardino di Boboli per la prima dell'Opera La Cenerentola di Gioachino Rossini.

Redazione Nove da Firenze