Energia del futuro: al via E-qube Startup&idea Challenge

L’iniziativa ideata da Estra è stata sviluppata in collaborazione con l’acceleratore di startup Nana Bianca e StartupItalia. Obiettivo, individuare e lanciare sul mercato le migliori idee del settore Digital & Energy e fornire supporto e accelerazione a progetti imprenditoriali innovativi


Estra in collaborazione con Nana Bianca e StartupItalia, lancia oggi la terza edizione di “E-qube Startup&idea Challenge”.

L’iniziativa è stata ideata da Estra ed è sviluppata in collaborazione con l’acceleratore di startup Nana Bianca e StartupItalia, editore e organizzatore di StartupItalia Open Summit. E-qube ha l’obiettivo di individuare e lanciare sul mercato le migliori idee del settore Digital & Energy e fornire supporto e accelerazione a progetti imprenditoriali innovativi.

Estra è interessata a selezionare progetti e idee tecnologiche con forte connotazione digitale, provenienti dall’Europa nelle seguenti aree di mercato: Customer experience; Smart city solutions & Efficiency Energy, Smart Mobility, Energy, Waste Management & Circular Economy; Telecommunication; Marketing & Communication; Biofuels & multi-energy Smart Grid; Mobile, Retail Energy & Fintech.

Le start up innovative, ma anche i team non ancora costituiti, che vogliono proporre la loro idea possono presentare la propria candidatura al programma attraverso il sito dedicato www.e-qube.it, a partire da oggi e fino al 16 gennaio 2020.

Al termine della call si procederà alla valutazione delle proposte ricevute e all’individuazione di quelle più interessanti in termini di contributo innovativo, sviluppo tecnologico, potenzialità di mercato nonché di pertinenza rispetto ai settori previsti dal regolamento. I tre progetti selezionati, scelti da esperti del settore nominati da Estra, Nana Bianca e Startup Italia, accederanno al programma di accelerazione e riceveranno da Estra un grant complessivo di investimento di 60.000 euro.

Il percorso di open innovation è volto a fornire supporto ai fini della creazione di nuove imprese e ad accelerare start up già esistenti, cercando sinergie e integrazioni con i business tradizionali di Estra. Le start up selezionate seguiranno un programma di accelerazione che sarà un vero e proprio percorso di formazione imprenditoriale con workshop dedicati a supporto delle startup stesse. Durante tutte le 16 settimane, le startup saranno accompagnate da mentors di Estra e di Nana Bianca.

E-qube è un’idea vincente che conferma la forte attenzione del nostro Gruppo nei confronti dei valori dell’innovazione e dello sviluppo imprenditoriale, attraverso la selezione di start-up e di idee capaci di contribuire allo sviluppo sociale ed economico. La sfida “e-qube” nasce con la volontà di trovare e supportare proposte che abbiano forza, prospettive e grande consistenza in settori ad alto potenziale di sviluppo. Questo progetto rappresenta al contempo un’opportunità per la nostra società, per incontrare suggestioni e strategie nuove, necessarie per essere competitivi, dando alle start up il supporto di una realtà strutturata come quella di Estra.” ha dichiarato Alessandro Piazzi, Amm.re Delegato di Estra.

Anche Alessandro Sordi, amministratore delegato di Nana Bianca, ha commentato il lancio di E-qube Startup&idea Challenge: «La trasformazione digitale dei modelli di business consolidati è un fattore inevitabile che può essere affrontato dalle imprese con risorse interne, ma anche con attività di open innovation. Il programma di Estra è un vero e proprio laboratorio di ricerca e sviluppo nel settore dell’energia che utilizza le capacità e le energie delle startup per portare sul mercato nuovi servizi e nuovi prodotti».

Redazione Nove da Firenze