Aggressione alle Cascine: ieri sera manifestazione al Summer Suite Mulina

La sinistra fiorentina ha testimoniato in solidarietà a Samantha. Anche la proprietà del locale ha preso le distanze dai suoi aggressori


FOTO E VIDEO — Non si placa lo sdegno per l'aggressione dalla scorsa settimana ai danni di una ragazza ventenne, in un locale notturno nel parco delle Cascine. Ieri sera l'associazione Non una di meno Firenze ha organizzato una manifestazione davanti al Summer Suite Mulina. Vi hanno partecipato il consigliere regionale Tommaso Fattori e la consigliera comunale Antonella Bundu.

Una delegazione dei manifestanti è poi entrata nel locale ed è salita sul palco, in compagnia del gestore, che ha letto al microfono un comunicato di solidarietà a Samantha, la ventenne ferita dieci giorni fa, e di presa di distanze dal suo aggressore, l'ex giocatore della Fiorentina Abdou Diakhate.

Venerdì il sindaco Dario Nardella ha definito l'inaccettabile episodio, in un tweet, di gravità inaudita: "L’indifferenza e la bestialità che hanno colpito Samantha non possono rimanere taciute. Le autorità vadano fino in fondo per chiarire l’accaduto e per individuare i responsabili, incluso chi ha mancato di soccorrere la ragazza".

.

Redazione Nove da Firenze