Motori: i risultati delle qualifiche della Coppa Italia di motociclismo


Per tutta la mattina, dense nuvole nere si sono addensate sull’autodromo del Mugello, fino a scatenarsi in un vero e proprio nubifragio a partire dalle 13.00, praticamente all’inizio dei secondi turni di prove; il brutto tempo è proseguito per tutto il pomeriggio. Ovviamente in queste condizioni meteo, nessuno ha migliorato le prestazioni fatte con pista asciutta e quindi le griglie delle gare della terza prova della Coppa Italia di velocità e delle altre in programma oggi (domenica), sono state composte con i crono del primo turno.


Le Pole position -In pole partono: Luca Oppedisano (Aprilia) Coppa Italia 125 Sport, Filippo Benini, Kawasaki Ninja Trophy 250; Michele De Luca, Kawasaki Ninja Trophy 600. Valter Bartolini (Protwins), Matteo Colombo (Superstock) e Maurizio Caspon (Superbike) nel Ducati Desmo Challenge. Negli altri trofei i crono migliori sono starti realizzati da Marco Petrini (Trofeo FMI 250 G.P.); Danilo Paoloni (Premier Cup 600 Aperta); Lorenzo Desci (Premier Cup 600 Stock); Giuliano Aimar (Premier Cup Open) e Alessio Velini (Trofeo Ghiselli).


Coppa Italia 125 Sport - Luca Oppedisano aveva già ottenuto la pole position a Misano nella prima prova e si è ripetuto oggi nella terza tappa della Coppa Italia 125 Sport in corso al Mugello. Il genovese ha avuto la meglio sul corregionale Giovanni Bonati di soli 27 millesimi e di poco meno di tre decimi sul ferrarese Andrea Mantovani. Completa la prima fila della griglia Luca Salvatori. Il leader del torneo Daniele Aloisi che si è aggiudicato le prime due prove, ha il settimo crono a quasi due secondi dal poleman.


Kawasaki Ninja Trophy – In pista è stato l’esperto Cristiano Migliorati ha stabilire il miglior crono della classe Junior 250, ma poco dopo il bresciano ha salutato tutti e se ne andato a Milano a commentare in TV le gare di Donington, così il suo posto è stato preso da Filippo Benini che ha messo in fila Paolo Toccaceli, il capoclassifica Benito Tarantino e Lorenzo De Simone. Nella 600, il testa a testa fra Michele Di Luca e Danilo Marrancone è finito a favore del primo per soli quattro millesimi, leggermente più indietro sono Marco Morreale e Andrea Di Giannicola.


Ducati Desmo Challenge – Valter Bartolini ha messo tutti in fila nella Protwins, l’imolese ha regolato i due leader del campionato Alessandro Valia e Cristiano Franco e il campione in carica Simone Bulai. Tre piloti in meno di due decimi nella Superstock, dove Matteo Colombo ha preceduto il leader del campionato Roberto Rozza e il vincitore della scorsa edizione Peter Ennemoser, quarto Paolo Principato.


Da segnalare che nel trofeo Ghiselli, una delle gare che completano la manifestazione organizzata dal Moto Club Firenze, dove sono presenti molti piloti della 600 Super Sport e 600 Stock del CIV, al via in previsione del quarto round del tricolore che si terrà il 12 luglio, la pole è andata all’umbro Alessio Velini (Yamaha) che di mezzo secondo ha avuto la meglio sul fiorentino Simone Sanna (Honda), in prima fila ma con ritardi pesanti anche Alessio Brugnoni (Yamaha) e Marco Marchelluzzo (Honda). Infine nel Trofeo FMI 250 G.P. pole position del senese Marco Petrini (Honda) con alle spalle le Aprilia di Sportelletti e Lucchetti.




Il programma – Dodici le gare in programma, ad aprire le ostilità il Trofeo Ghiselli alle ore 9,50 a seguire le tre gare del Kawasaki Trophy e alle 12,30 il via della Coppa Italia 125 Sport; quindi le tre classi del Ducati Desmo Challenge, la FMI 250 G.P. e le tre corse della premier Cup.


I biglietti: circolare prato 10 E. ridotto 5 E. intero, differenza da prato a terrazza box 15 E.

Redazione Nove da Firenze