Podismo: Vivicittà Firenze già oltre i 2mila iscritti


Entra nel vivo il conto alla rovescia per la XXV edizione della Vivicittà Firenze Half Marathon. Sono già oltre 2 mila gli iscritti alla classica di primavera, circa 1.100 quelli che prenderanno parte alla 21 chilometri agonistica e il resto distribuiti fra la non competitiva di 10 chilometri e la Tommasino Run di uno. Numeri importanti per la manifestazione, organizzata dal Comitato e dalla Lega Atletica Uisp di Firenze, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport, l’Assessorato ai Nuovi stili di vita del Comune e la Fondazione Tommasino Bacciotti, con la partnership di Reebok, Ataf, Publiacqua, Quadrifoglio e Energia e Domotica, che punta a superare la quota dei 3 mila atleti in gara domenica 6 aprile (partenza ore 9,30 da piazza Santa Croce). Un evento all’insegna dello sportpertutti per riscoprire di corsa Firenze, le sue strade, le sue piazze e i luoghi più caratteristici e affascinanti, senza l’assillo del traffico. Il percorso di gara, infatti, sarà chiuso alla circolazione dei veicoli a motore durante la gara e sarà riaperto al termine delle 2 ore e 30’ previste come tempo massimo o comunque al passaggio dell’ultimo atleta in competizione.
Gemellaggio con Kassell
Si rinnova, grazie alla collaborazione con l’Assessorato allo Sport e alle Relazioni internazionali del Comune di Firenze, il gemellaggio fra la Vivicittà Firenze Half Marathon e la città tedesca di Kassel. Infatti, come già avvenuto nel 2006, i primi due fiorentini sul traguardo di piazza Santa Croce, primo uomo e prima donna, saranno invitati a correre la 21 chilometri agonistica che si disputa il 1° giugno a Kassel, con partenza per la Germania il 30 maggio e rientro in città il 2 giugno. Un’iniziativa nata dalla volontà di Eugenio Giani, Assessore allo Sport e alle Relazioni internazionali del Comune di Firenze, che ha legato l’evento fiorentino a quello della città tedesca gemellata, con uno scambio di atleti in rappresentanza delle due municipalità, e appoggiata dalla Uisp di Firenze, che sosterrà le spese del viaggio dei due atleti. Nel 2006 a partecipare all’iniziativa furono due atleti de ‘Il Fiorino’, Alessio Ranfagni e Debora Tortora.
Tommasino Run per i più piccoli
L’evento fiorentino, rinnova quest’anno il suo impegno nel campo del sociale legato alla ‘Tommasino Run’, corsa di circa un chilometro riservata ai bambini e organizzata in collaborazione con la Fondazione Tommasino Bacciotti, che si occupa dello studio, della cura dell’assistenza e dell’informazione sui tumori cerebrali infantili. L’iscrizione alla Tommasino Run è gratuita per i bambini, che riceveranno in omaggio alcuni simpatici gadget.

Redazione Nove da Firenze