Nasce l’associazione dei produttori dell’olio extravergine di oliva di Bagno a Ripoli


Bagno a Ripoli, 3 ottobre 2006- Il 5 Ottobre alle ore 21,00 presso la Sala Consiliare le aziende agricole produttrici di olio sul territorio di Bagno a Ripoli si riuniranno in assemblea  per costituire “ASSOCIAZIONE DEI PRODUTTORI DI OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA DI QUALITA’ SUPERIORE DEL COMUNE DI BAGNO A RIPOLI”Il Sindaco Luciano Bartolini a tale proposito ha voluto rilasciare una dichiarazione:

“La costituzione dell’associazione dei produttori dell’olio extravergine di oliva di Bagno a Ripoli è un evento molto importante, un’idea e una previsione fatta dai nostri uffici e dall’assessore allo sviluppo economico, un impegno preso un anno fa. Oggi, con la prossima edizione di Prim’Olio ormai alle porte, forse siamo in grado di presentare questa nuova realtà. Mettere insieme anche i piccoli produttori ha un significato enorme per noi e per la nostra politica: infatti, associare vuol dire dare la possibilità a tutti, grandi e piccoli, di avere maggiore forza sul mercato. Ecco, vorremmo che, da parte degli agricoltori e dell’associazione, ci fosse un’uguale apertura verso altre forme aggregative, che questo fosse il primo passo e che non ci si fermasse qua, ma ci si allargasse al rapporto con altre associazioni e magari con forme di aggregazione ancora più ampie. Di fronte alle problematiche del mercato globale e di uno sviluppo proprio del mercato, per un prodotto importante e ‘primario’ come l’olio, io credo che ci sia bisogno di rafforzare gli aspetti associativi. Un altro elemento rilevante di carattere più generale è che, con la promozione che anche questa associazione farà, saremo in grado di dare un contributo significativo alla nostra agricoltura”.Ribadendo l’importanza di tale evento è intervenuto anche - il Vicesindaco e Assessore alle Politiche dello Sviluppo Alessandro Calvelli -, finalmente è nata l’associazione ‘La Gocciola d’Oro’! Ce l’abbiamo fatta: è stato un percorso lungo e difficile non tanto per l’impegno delle persone e dei produttori, quanto proprio per riuscire a mettere insieme i vari soggetti e creare l’associazione. Una cosa è certa: la nostra prima Prim’Olio del 2004 aveva pochi produttori, mentre l’anno scorso erano in 35! La cosa importante, poi, è che l’interesse verso il nostro olio comincia ad esserci anche da fuori: ecco perché l’associazione. La volontà di crearla nasce proprio dal fatto che c’è una forte richiesta da parte di amici di altre zone d’Italia, in particolare dalla Val di Cembra e dal Tesino, ma si stanno aprendo prospettive anche a Trento città e altrove. Ed è solo l’inizio, poiché, nello statuto dell’associazione e nella lettera d’invito, si parla di prodotti di qualità di Bagno a Ripoli. Il Comune ci crede molto, prova ne sia che ‘La Gocciola d’Oro’ avrà la sua sede legale in un luogo prestigioso quale l’Antico Spedale del Bigallo e la disponibilità della Sala Consiliare per le assemblee. La speranza è che, da questa associazione, nasca la volontà di promuovere tutti i prodotti di Bagno a Ripoli: non solo l’olio, ma anche il vino, l’artigianato, le pesche di Rosano (per le quali abbiamo un progetto), gli ortaggi di Bagno a Ripoli e l‘Azienda Agraria di Mondeggi, che sta per dare nuovamente il meglio di sé come in passato e che, infatti, farà parte dell’associazione. L’impegno mio personale è di seguire l’attività del nuovo organismo per tutta la durata del mio mandato, anche andando a presentare ‘La Gocciola d’Oro’ fuori dai confini comunali, all’estero col gemellaggio e in Italia grazie alla creazione di uno specifico settore promozionale”.

Redazione Nove da Firenze